Tottenham, Pochettino esonerato: è ufficiale

Sei mesi dopo la finale di Champions League persa contro il Liverpool, il tecnico argentino è stato sollevato dall'incarico di allenatore degli Spurs

© Getty Images

LONDRA (Inghilterra) - La notizia era nell'aria da tempo, ma ha da poco assunto i crismi dell'ufficialità: Mauricio Pochettino non è più l'allenatore del Tottenham. A sei mesi circa dalla storica finale di Champions League conquistata e persa contro il Liverpool, il tecnico argentino di origine piemontese, la scorsa estate accostato con insistenza alla panchina della Juventus, lascia l'incarico che ricopriva da cinque anni e mezzo, pagando di fatto il pessimo avvio di stagione tra Premier League (14° posto), Coppa di Lega (eliminazione per mano del Colchester, club di quarta divisione) ed ex Coppa dei Campioni (con l'umiliante 7-2 subito dal Bayern all'Hotspur Stadium).

Tottenham, Allegri pronto a sostituire Pochettino
Guarda il video
Tottenham, Allegri pronto a sostituire Pochettino

Commenti