Tuttosport.com

Atalanta, attacco atomico ma ora si difende: obiettivo Caldara

0

Il secondo 5-0 consecutivo in campionato ha confermato la grande potenza offensiva della Dea. Gasperini si pone adesso un altro obiettivo: rilanciare il difensore che nel Milan non si è mai affermato

Atalanta, attacco atomico ma ora si difende: obiettivo Caldara
© LAPRESSE
mercoledì 8 gennaio 2020

BERGAMO - Una fantastica macchina da calcio, automatismi che girano a meraviglia e che presto potranno essere anche migliorati dal ritorno a Bergamo del difensore Mattia Caldara. È un momento bellissimo per l’Atalanta che oggi tornerà ad allenarsi a Zingonia con un’amichevole a porte aperte contro la Tritium (fischio d’inizio alle 15.30) e i suoi tifosi, la squadra lunedì ha vinto con un netto 5-0 la gara contro il Parma di Kulusevski e ha cementato il quinto posto in classifica con 34 punti ad appena una lunghezza dalla Roma che attualmente occupa il quarto posto. Il secondo 5-0 consecutivo ottenuto dai ragazzi di Gasperini rappresenta un record assoluto per la serie A ed è dalla stagione 1958/59 che una squadra del nostro massimo campionato non raggiungeva quota 48 gol nelle prime 18 giornate.



La domanda che molti si pongono, ragionando sul mercato, è sempre la stessa: come si migliora una squadra come l’Atalanta? Il tecnico Gasperini ha parlato a più riprese della possibilità di guardare al futuro con innesti di prospettiva e il primo della lista continua ad essere il difensore Mattia Caldara. Il classe 1994 di Scanzorosciate (pochi chilometri dal centro di Bergamo) è attualmente nella rosa del Milan, ma non gioca mai e ormai ha deciso: vuole lasciare i rossoneri e tornare a Bergamo. Caldara rappresenta un’operazione molto importante per il Milan che nell’estate 2018 lo ha messo a bilancio per una cifra vicina ai 35 milioni di euro. Il ragazzo ha sottoscritto con il club rossonero un contratto da circa 3 milioni di euro ma con appena due partite giocate in un anno e mezzo e due gravi infortuni al tendine d’achille e al legamento crociato si può dire che Caldara al Milan non si è praticamente mai visto. Considerando il valore a bilancio e il fatto che i rossoneri non vogliono fare una minusvalenza, la strategia vincente dell’Atalanta potrebbe essere questa: prestito di 18 mesti fino al 30 giugno 2021 e successivo riscatto a favore dei bergamaschi per una cifra di circa 15 milioni di euro. 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DI TUTTOSPORT

Gioca gratis con Tuttosport League - 11 in campo, il fantasy game di calcio di Tuttosport. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Serie A atalanta caldara Milan Gasperini

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina