Tuttosport.com

Chiesa non è più blindato, osservato speciale all’Allianz Stadium

0

Nell’impianto della Juve l’attaccante della Fiorentina ha collezionato ricordi e momenti speciali: ora potrebbe convincere definitivamente Paratici ad acquistarlo in estate

Chiesa non è più blindato, osservato speciale all’Allianz Stadium
© Marco Canoniero
di Fabio Riva domenica 2 febbraio 2020

TORINO - Tutto Stadium e Chiesa, potremmo dire, almeno per un giorno. Ponendo l’accento su uno dei talenti più promettenti (e che già stanno iniziando a mantenere) del calcio italiano ed un impianto nel quale, quel giovane talento, ha già iniziato a scrivere pagine di storia, per ora personale, importantissime. Quasi che il destino voglia metterci lo zampino.

Tutto Stadium e Chiesa, ad esempio, quando il 20 agosto 2016 il Federico figlio d’arte fece il suo debutto ufficiale come titolare della Fiorentina. Curiosità: Paulo Sousa non ebbe remore a schierare il ragazzino già al 1’ del primo tempo, furono semmai gli steward dello Stadium (dopo la ripresa) a fargli storie per il rientro. Ricorda l’attaccante: «Dopo che feci la doccia mi recai al tunnel e quelli della sicurezza mi dissero che in campo non potevano entrare tutti, che dovevano chiedere a un superiore. Dovetti convincerli che avevo già giocato un tempo!». Poco male, alla fine, un aneddoto in più da raccontare ai nipotini, a tempo debito. Resta comunque quella importante rottura del ghiaccio con il calcio che conta, inizio d’una parabola ascendente.

Gioca gratis con Tuttosport League - 11 in campo, il fantasy game di calcio di Tuttosport. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Calciomercato juve Fiorentina Chiesa

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina