Tuttosport.com

Raiola: “Pogba non è mio e di sicuro non è proprietà di Solskjaer"

0

Così il noto procuratore: "Fossi nel tecnico dello United mi preoccuperei di cose ben più importanti. Dovrebbe comunque ricordare cosa disse a Paul in estate. Del resto, nessuno può possedere un essere umano, né in Gran Bretagna, né altrove"

Raiola: “Pogba non è mio e di sicuro non è proprietà di Solskjaer"
lunedì 17 febbraio 2020

MANCHESTER (Inghilterra) - La frase "Pogba è un nostro giocatore, non di Raiola" detta da Solskjaer non è andata giù al noto procuratore italo-olandese, che ha prontamente replicato al tecnico del Manchester United con un lungo post su Instagram: "Paul non è mio e di sicuro non è proprietà di Solskjaer, Paul è di Paul Pogba - scrive il procuratore dell'ex Juventus -. Non puoi possedere un essere umano già da molto tempo, sia nel Regno Unito che altrove. Spero che Solskjaer non voglia dire che Paul è un suo prigioniero. Prima di tutto Solskjaer fa commenti senza informarsi bene sul contenuto di ciò che è stato detto in precedenza. Sono un cittadino libero che può esprimere i propri pensieri. Fino ad ora forse sono stato molto gentile con lui. Solskjaer dovrebbe solo ricordarsi le cose che ha detto in estate a Paul. Penso che Solskjaer possa essere frustrato per diversi motivi e ora sta mescolando alcuni problemi. Penso che Solskjaer abbia altre cose di cui preoccuparsi. Quantomeno, se fossi in lui, lo farei", conclude Raiola.

Mino Raiola litiga con lo United per Pogba

Gioca gratis con Tuttosport League - 11 in campo, il fantasy game di calcio di Tuttosport. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!

Raiola Pogba Solskjaer Manchester United Calciomercato

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina