Emerson, il Chelsea è vicino al sostituto e la Juve accelera

Tre nomi per il dopo Palmieri a Londra, bianconeri pronti. Chiesa in standby, per ora. Donnarumma e il futuro in bilico

Emerson, il Chelsea è vicino al sostituto e la Juve accelera© Getty Images

TORINO - Una Juventus più italiana significa (anche) una Juventus più completa nei ruoli in cui oggettivamente c’è carenza. Prendete la corsia sinistra, lì dove Alex Sandro le sta giocando quasi tutte: con 31 presenze e 2702 minuti complessivi trascorsi sul campo in questa stagione, il brasiliano è il terzo calciatore più impiegato da Maurizio Sarri, subito dopo Leonardo Bonucci e Cristiano Ronaldo. E anche se si sussurra che Mattia De Sciglio e Danilo possano sopperire all’eventuale assenza dell’ex Porto quando quest’ultimo dovrà necessariamente rifiatare, in realtà alla Continassa stanno seguendo diversi profili interessanti. Cercasi, insomma, un vice Alex Sandro, meglio ancora se più giovane e dunque in grado di garantirsi pure un discreto futuro su quella fascia. Emerson Palmieri è un classe ’94 non ancora esploso del tutto per mille motivi, compreso il fatto di non andare particolarmente a genio a un “sergente” come Frank Lampard. Il titolarissimo sul lato mancino della Juve è un ’91, ha ancora tre anni di contratto e risulta si trovi benissimo a Torino.

Casa Tuttosport. Coronavirus: i numeri della speranza. Juve: un futuro più italiano
Guarda il video
Casa Tuttosport. Coronavirus: i numeri della speranza. Juve: un futuro più italiano

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...