Pogba alla Juve: tra Torino e il Polpo le insidie amiche Allegri e Zidane

Non soltanto la concorrenza del Real. Anche il destino di Max, mentore del francese, può incidere: tra Manchester United, Newcastle e Psg

Pogba alla Juve: tra Torino e il Polpo le insidie amiche Allegri e Zidane

TORINO - Saggezza popolare vuole che dai nemici, più o meno, ci si possa “guardare” da soli. Quanto agli amici, però... Beh, guardarsi dagli amici necessiterebbe di aiuti soprannaturali.

Nel calciomercato, più o meno, il concetto non cambia. E diventa azzeccatissimo se calato ad esempio nella realtà juventina, con annesse bramosie di rimettere le mani su Paul Pogba. Ebbene, sul Polpo (in vetta alla lista delle preferenze di Fabio Paratici per il prossimo mercato) aleggia come noto la concorrenza del Real Madrid, su reiterate insistenze di quel Zinedine Zidane che già in estate avrebbe fatto carte false pur di avere il connazionale a disposizione. Zizou non s’è arreso e con il patron dei blancos Forentino Perez continua a perorare la causa del Polpo (nonostante sia stato bravissimo, Zidane, a lanciare alla grande Federico Valverde). Peraltro Zidane trova sponda in Mino Raiola, agente di Pogba, smanioso di perfezionare una grande operazione proprio con il club madrileno, come ha spigato giusto poche settimane fa.

La risposta di Pogba ad Ibra: "Ora è davvero finita"
Guarda il video
La risposta di Pogba ad Ibra: "Ora è davvero finita"

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...