Tuttosport.com

Ausilio: "Tonali da Inter, siamo su Cavani. Nainggolan? Decide Conte"

0

Il dirigente nerazzurro: "Seguiremo Cunha, mentre so già che Werne non verrà da noi. Vidal non è un'occasione. Il futuro di Icardi? Aspettate domenica"

Ausilio: "Tonali da Inter, siamo su Cavani. Nainggolan? Decide Conte"
venerdì 29 maggio 2020

MILANO - Artefice del mercato dell'Inter in coppia con Beppe Marotta, Piero Ausilio ha analizzato a Sky Sport alcuni dei prossimi obiettivi di mercato del club nerazzurro: "Mertens? Recentemente c'è stato interesse. Era un giocatore in scadenza di contratto, ma non ho mai dubitato che volesse restare al Napoli, non capisco tutto questo clamore". Uno dei tasselli più desiderati da Conte per il centrocampo sarebbe Arturo Vidal: "Per ora non voglio dare giudizi definitivi, il suo valore non si discute ma non è un'occasione di mercato. Abbiamo un grande centrocampo, dobbiamo valorizzare Sensi, Barella ed Eriksen che è arrivato a gennaio e ha bisogno di tempo".

Per la prossima stagione l'Inter dovrà anche sostituire il partente Lautaro Martinez e Icardi, che non tornerà da Parigi. Cavani è un nome che stuzzica e non poco: "L'Inter e' sempre molto attenta a questo tipo di operazione, penso a De Vrij, Godin, Asamoah: Cavani è un'opportunità, ma dire che ci abbiamo pensato seriamente sarebbe una bugia". Altri due profili per l'attacco, molto diversi tra loro in quanto a costo, sono Timo Werner e Mateus Cunha: "Il primo mi è sempre piaciuto, ma non arriverà. So già i motivi, non abbiamo mai iniziato a trattare col Lipsia. Conosco l'opinione del ragazzo e dell'entourage e sicuramente non giocherà con noi l'anno prossimo. Cunha lo conosciamo,sta dimostrando quel talento che già sapevamo avesse: lo seguiremo, questo sì".

[[dugout:eyJrZXkiOiJ5eEVybHljWCIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

"Tonali? Bisogna sentire il Brescia e Cellino"

Uno dei più promettenti giocatori italiani del futuro è Sandro Tonali, e Ausilio garantisce per lui: "Ha le qualità per giocare nell'Inter di sicuro, non so se ha quella economica per essere acquistato, ma dal punto di vista tecnico e della personalità ha tutte le carte in regola. Quindi per ora mancano solo quelle del Brescia e di Cellino. Siamo attenti alla linea italiana, pensiamo che possa aiutare nella costruzione di una squadra. Abbiamo investito su Sensi, Barella, Bastoni, e continueremo a farlo". Sulla situazione di Radja Nainggolan, in prestito secco al Cagliari, Ausilio spiega: "La premessa e' semplice: i rossoblù non hanno un opzione di riscatto e Radja tornerà sicuramente con noi. Ha due anni di contratto, valuteremo: oggi sicuramente è presto, quando sarà ne parleremo con Conte".

"Icardi? Leonardo è un amico, vedremo entro domenica"

Anche Ivan Perisic non sa ancora dove giocherà la prossima stagione: "Il termine per il riscatto è scaduto ma abbiamo ottimi rapporti con il Bayern Monaco e perciò avranno tempo extra. Ci siamo ripromessi che ne avremmo parlato più in là". Chiusura infine sul futuro di Mauro Icardi: "L'opzione di riscatto per il Psg scade il 31 maggio: Leonardo è un amico e lo conosco bene, stiamo cercando di capire qual è la soluzione migliore ma Mauro vorrebbe a rimanere lì. La cifra (70 milioni di euro) che è stata condizionata da quello che è accaduto, da qui a domenica vedremo. C'è la disponibilità a parlare con i parigini, le proprietà dei due club sono amiche".

[[dugout:eyJrZXkiOiJqeEpTb0JpRSIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

Serie A Inter psg cavani tonali Icardi Lautaro Nainggolan

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina