Arthur, mossa Barcellona per forzare l’addio: la Juve aspetta l’ok

I blaugrana vogliono chiudere il maxi affare con Pjanic e De Sciglio entro la fine del mese: imminente un nuovo vertice col brasiliano per ottenere il via libera al trasferimento a Torino

Arthur, mossa Barcellona per forzare l’addio: la Juve aspetta l’ok

TORINO - Il primo è stato sostituito dopo un’ora (Pjanic), il secondo è rimasto in panchina tutta la partita (De Sciglio) e il terzo è entrato soltanto negli ultimi venti minuti (Arthur). La stagione è ripartita anche in Italia e Spagna, ma il maxi-affare non si ferma. Juventus e Barcellona, in vista della chiusura dei bilanci del 30 giugno, continuano a lavorare senza sosta per concludere il puzzle impostato da mesi. L’intesa tra società è stata trovata in tempi non sospetti e proprio per questo tanto i blaugrana quanto i bianconeri non vogliono rinunciare a un’operazione da 60-70 milioni con annesse ricche plusvalenze. Incassata la disponibilità dei due juventini al trasferimento in Catalogna, si tratta a oltranza per ottenere il via libera del 23enne centrocampista brasiliano. Dopo la fase 1 (quella dei primi contatti Juventus-Arthur con l’autorizzazione del Barcellona) e la fase 2 (corteggiamento sempre più intenso dei bianconeri), la ripartenza della Liga ha dato il via alla fase 3.

Chiellini: "Conte e Allegri, allenatori speciali"
Guarda il video
Chiellini: "Conte e Allegri, allenatori speciali"

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...