Tuttosport.com

Juve-Zaniolo: ecco perché Paratici insiste, ma la Roma resiste

0

Stasera il gioiello giallorosso sarà titolare sotto gli occhi di Sarri. Nicolò ha segnato il doppio (8 gol a 4) di Ramsey, il bianconero più prolifico tra i centrocampisti, giocando 9 gare di meno

Juve-Zaniolo: ecco perché Paratici insiste, ma la Roma resiste
© LAPRESSE
sabato 1 agosto 2020

ROMA - Scusate il ritardo. Zaniolo sperava di partire titolare già con il Torino. Lo sarà oggi, contro la Juventus, in una partita che per la classifica non conta nulla. Conta invece per lui che spera di convincere Fonseca a regalargli una maglia da titolare giovedì con il Siviglia. Non c'è da convincere Paratici che pur di averlo in bianconero la prossima stagione farebbe carte false. I motivi sono molteplici. In primis quello tecnico. Sarri ha bisogno di un centrocampista abile negli inserimenti e con fiuto del gol. Da solo Nicolò ha segnato il doppio delle reti di Ramsey, capocannoniere dei centrocampisti bianconeri: 8-4 (e le presenze sono 24 contro 33).

Poi c'è quello economico: a fronte di un esborso - che a Torino vorrebbero attenuare con l'inserimento di contropartite tecniche (Bernardeschi, Romero) - il nazionale azzurro guadagna poco considerando i parametri juventini. Il rinnovo dello scorso anno ha previsto un contratto a step. Partito da 1,7 milioni, grazie a gol e presenze ha già raggiunto la soglia dei 2,2. Il nuovo traguardo sono 3 milioni, cifra che a Torino con i bonus guadagna Rugani. Senza dimenticare l'aspetto anagrafico: acquisire Zaniolo vuol dire garantirsi i prossimi 15 anni.

Leggi l’articolo completo sull’edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Roma juve Zaniolo

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina