Tuttosport.com

Ibrahimovic-Milan, il sì è vicino: rinnovo nelle prossime 48-72 ore

0

Zlatan ha molto apprezzato l'offerta della società che lo porterebbe a guadagnare quanto Donnarumma, oltre a una serie di bonus che per lui sarebbero una sorta di sfida

Ibrahimovic-Milan, il sì è vicino: rinnovo nelle prossime 48-72 ore
© www.imagephotoagency.it
sabato 8 agosto 2020

MILANO - Il mare di Saint Tropez bagna il mega yacht sul quale Zlatan Ibrahimovic sta trascorrendo questo periodo di vacanza, senza perdere un solo giorno di allenamento. Le trattative tra il Milan e Mino Raiola per arrivare alla fumata “rossonera” sul rinnovo del contratto stanno procedendo spedite, con i dirigenti milanisti che hanno messo sul piatto una proposta molto importante, che ha fatto piacere a Ibrahimovic e che va ultimata in alcuni bonus. Ma la volontà delle parti di proseguire insieme, ha fatto sì che tutti gli ostacoli venissero superati agevolmente. Già a febbraio, prima che venisse licenziato, Zvonimir Boban aveva proposto con forza il prolungamento del contratto di Ibrahimovic, ma i contatti avanzati con Ralf Rangnick – che non aveva dato il suo benestare alla permanenza di Ibrahimovic – fecero saltare ogni tipologia di proposta che Boban e Maldini sponsorizzavano verso gli alti gradi della dirigenza e della proprietà. A distanza di circa sei mesi, tutto si è ribaltato. Zlatan, che non le ha mai mandate a dire a Gazidis nei faccia a faccia che i due hanno avuto, è diventato un giocatore imprescindibile nel 4-2-3-1 di Pioli, ha fatto alzare l’asticella ai compagni e, soprattutto, è stato un fattore preponderante con 10 gol fatti e cinque assist vincenti forniti ai compagni. Il tutto da gennaio ad agosto.



Le prossime 48-72 ore potrebbero essere quelle in cui tutto potrebbe compiersi. I legali del Milan e quelli di Ibrahimovic sono alla stesura degli accordi per un contratto particolarmente articolato. L’ingaggio base si dovrebbe aggirare sui 5,5-6 milioni, il che lo porterebbe ad essere il giocatore di movimento più pagato della rosa, secondo (o a pari) solo a Gigio Donnarumma. Ma oltre alla parte fissa, entrano in scena una serie di bonus che erano già presenti nel precedente accordo. Si va da quello per la qualificazione in Champions League (tramite campionato o vittoria dell’Europa League) a quello per i gol complessivi realizzati, passando per i gol decisivi passando per le presenze. Una serie di opzioni attivabili, alcune in maniera più facile altre più difficili, che potrebbero fruttare a Zlatan quasi un milione in più nel caso in cui venissero raggiunti tutti.

Milan Ibrahimovic Raiola Donnarumma

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina