Tuttosport.com

Suarez, senza passaporto la Juve ha un piano B

0

Il giocatore del Barça potrebbe svincolarsi prima della fine del mercato. Ma Dzeko resta l'alternativa più credibile. Spunta anche Giroud

Suarez, senza passaporto la Juve ha un piano B
© Marco Canoniero
 Filippo Cornacchia e Guido Vaciago venerd√¨ 11 settembre 2020

Un giorno in più senza il nuovo bomber. E un giorno in meno all’esordio in campionato (il 20 settembre contro la Sampdoria) e alla fine del mercato (5 ottobre). Mercoledì la Juventus ha salutato Gonzalo Higuain, ieri volato a Miami, ma il successore ancora non si allena alla Continassa con Andrea Piro. Il dg bianconero Fabio Paratici continua a lavorare su più nomi: Suarez e Dzeko su tutti. Per il debutto contro la Samp mancherà anche l’acciaccato Paulo Dybala, ma Pirlo potrà contare su un certo Cristiano Ronaldo. Basta e avanza, ai dirigenti bianconeri, per non farsi prendere dalla frenesia. Un nove e un vice (in pole c’è sempre Kean) arriveranno. Più che al tempo, la Juventus sembra dare ancora la priorità alla qualità. Non a caso tanto a Torino quanto a Barcellona si continua a lavorare per il passaporto comunitario di Luis Suarez, necessario dal momento che i campioni d’Italia hanno già occupato i due posti Extra Ue con il brasiliano Arthur e lo statunitense McKennie.[...]

La voglia di non mandare tutto i fumo è talmente tanta che, nelle ultime ore, è stato preso in considerazione anche un piano B per l’uruguaino. Quale? Suarez, svincolandosi prima del 5 ottobre, potrebbe essere ingaggiato anche dopo la chiusura del mercato. Avere qualche settimana in più a disposizione potrebbe rendere meno impervia la rincorsa, anche se significherebbe allungare ancora di più l’assenza di un centravanti nella rosa di Pirlo. 

Dzeko aspetta

Se Suarez è alle prese con una full immersion (per il passaporto), Dzeko resta in attesa. Ma la posizione della Juventus sul 34enne bosniaco è tutt’altro che passiva. Un’intesa tra le parti c’è da settimane e il giallorosso resta il preferito di Pirlo. [...]

Sondato Giroud

Occhio allo svincolato Cavani (per il momento, però, l’ex Napoli ha pretese molto alte) e all’ex Alvaro Morata, per cui la Juventus si è mossa anche negli ultimi giorni. Alvarito non è considerato incedibile da Simeone, che non a caso sta pensando a Cavani, ma al Metropolitano non sembrano in vena di valutare scambi (con Douglas Costa o Bernardeschi) o prestiti onerosi. Nelle ultime ore si è aggiunto un nuovo candidato: Olivier Giroud, 33enne campione del mondo del Chelsea. 

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

 

Juventus Suarez Dzeko cavani Giroud

Caricamento...

Calciomercato in Diretta

La Prima Pagina