Chiesa, è l’ora dell’assalto. Avanti anche per Correa

Dopo l’apertura di Commisso, la Juve tenta l’affondo. Il patron viola: «Federico? Tutto è possibile». Paratici ci prova con una formula alla Morata

Chiesa, è l’ora dell’assalto. Avanti anche per Correa© Roberto Bregani/Massimo Sestini

TORINO - La Juventus è pronta a raccogliere l’assist di Rocco Commisso e già nelle prossime ore, dopo la semina delle scorse settimane, andrà all’assalto di Federico Chiesa. «Mi chiedete se Chiesa resterà? Vediamo, nell’ultima settimana di trattative tutto è possibile. Il mercato non è ancora finito, si vedrà», ha detto il patron della Fiorentina dopo la sconfitta di San Siro dei viola. Già, nei prossimi 8 giorni il dg juventino Fabio Paratici proverà a realizzare quanto non era stato possibile la scorsa estate, quando proprio Commisso aveva stoppato un affare di fatto impostato dalla precedente proprietà prima dell’avvicendamento societario. Chiesa ha portato pazienza, ma non ha cambiato idea. Il figlio d’arte ha rifiutato tutte le offerte estere perché ha in testa soltanto i bianconeri e la possibilità di giocare con Cristiano Ronaldo. Commisso lo ha capito e adesso è pronto a trattare seriamente con la Juventus.

Chiesa-Juve, si può fare? Tecnicamente sì ma a due condizioni
Guarda il video
Chiesa-Juve, si può fare? Tecnicamente sì ma a due condizioni

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...