Inter, a Conte serve Kanté. E Lampard lo libera

Marotta vuole fare un altro sforzo a centrocampo, e il tecnico Blues apre alla cessione...

Inter, a Conte serve Kanté. E Lampard lo libera© EPA

MILANO - Alla fine, in casa Inter della rocambolesca vittoria contro la Fiorentina rimangono più gli aspetti positivi di quelli negativi. Si segnala la qualità della rosa, nettamente superiore a un anno fa; la bontà dei cambi, grazie ai quali si è ribaltata una partita che sembrava perduta; e naturalmente il carattere della squadra forgiato da Antonio Conte. Le criticità, a partire dai gol presi, passano in secondo piano, anche se ci pensa proprio il tecnico a segnalare un’altra, piccola o grande incongruenza, che dovrà essere sanata: «Oggi siamo di più, c’è qualità ma poi dobbiamo metterci quantità: siamo una squadra molto offensiva, in mezzo si deve anche correre e fare quantità. Bisogna essere bravi sotto questo aspetto, magari adattando degli interni a fare i centrali».

Serve ancora un centrocampista

Nel suo linguaggio, pur con termini come si vede molto cauti ed equilibrati, Conte ribadisce la necessita si un ulteriore innesto a centrocampo. e il nome, ormai lo conoscono anche i muri, Si tratta di N’Golo Kantè, che malgrado le due presenze da titolare accumulate finora nel Chelsea, non è assolutamente incedibile. Come ha spiegato anche Frank Lampard sabato, al termine della partita pareggiata 3-3 con il West Bromwich: «Ci sono molti rumors e bisogna valutare il singolo caso per trovare una soluzione che possa accontentare il calciatore, me e la società. Abbiamo una rosa molto ampia, ma al momento Jorginho e Kantè sono a nostra disposizione. Vedremo cosa succederà con il passare del tempo». Come è noto, l’Inter è entrata nell’ottica di accontentare ulteriormente Conte, ma ha la necessità di vendere, prima di acquistare. L’ideale sarebbe poter inserire un giocatore nella trattativa con il Chelsea: è noto che a Londra non dispiacessero né Skriniar, nè Brozovic, ma il difensore sembra ormai [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale di Tuttosport

L'Inter di Conte ribalta la Fiorentina. Decisivi Lukaku e la testa di D'Ambrosio
Guarda la gallery
L'Inter di Conte ribalta la Fiorentina. Decisivi Lukaku e la testa di D'Ambrosio

Commenti