Juve, Khedira ammette: "Sogno la Premier League. Mourinho è un campione"

Il centrocampista bianconero rivela: "L’atmosfera, lo stile e l’idea del calcio che hanno in Inghilterra mi hanno sempre impressionato"

Juve, Khedira ammette: "Sogno la Premier League. Mourinho è un campione"© Juventus FC via Getty Images

BERLINO (GERMANIA) - Dopo l'intervista al quotidiano tedesco Bild, il centrocampista della Juve Sami Khedira parla del proprio futuro anche a Sky Germany, e ammette: "Fin da quando ero un bambino è sempre stato un sogno diventare un giocatore di Premier League. Sono davvero felice e soddisfatto della mia carriera fino ad ora ma una cosa che mi manca e che non si è mai realizzata è diventare parte di un club di Premier League! Ho sempre visto molte gare del campionato inglese da quando ero piccolo, ma ora lo sto seguendo molto di più. Sono sempre stato felice di giocare in Champions League contro i club inglesi. L’atmosfera, lo stile e l’idea di calcio che hanno mi hanno sempre impressionato. Se questo sogno si realizzerà, sarà un onore far parte di un club di Premier League".

Juve, che grinta in partitella: c'è anche Khedira
Guarda la gallery
Juve, che grinta in partitella: c'è anche Khedira

Khedira su Mourinho

Il centrocampista tedesco parla poi di José Mourinho, tecnico che lo ha allenato dal 2010 al 2013 quando militava nel Real Madrid: "Ha una grande personalità, è sempre onesto, diretto, chiaro e un grande allenatore. Molte persone dicono che è troppo difensivo ma è un vincitore, è un campione. Ecco perché mi ha impressionato. Mi è piaciuto molto lavorare con lui, ma ci sono molti allenatori con cui mi piacerebbe lavorare. Non direi mai più di no a Mourinho, ma non è l’unico coach con cui mi piacerebbe lavorare di nuovo". Khedira, poi, continua: "Ci sono tanti allenatori, anche in Premier League che rispetto molto. Ancelotti sta facendo un ottimo lavoro in questo momento".

Khedira non conferma l'addio. Ma la Juve punta due centrocampisti
Guarda il video
Khedira non conferma l'addio. Ma la Juve punta due centrocampisti

Commenti