Scamacca-Juve avanti. Ma Paratici non si ferma

Domani nuovo incontro tra i bianconeri e il Sassuolo a margine della Supercoppa. Giroud resta in attesa

Scamacca-Juve avanti. Ma Paratici non si ferma© Juventus FC via Getty Images

Prima della Supercoppa, un nuovo round per Gianluca Scamacca. Domani Juventus e Napoli si affrontano al Mapei Stadium, lo stadio del Sassuolo. L’ad degli emiliani Giovanni Carnevali farà gli onori di casa a Reggio Emilia e incontrerà nuovamente il dg juventino Fabio Paratici. Nel menù ci sarà il 22enne attaccante di proprietà del Sassuolo in prestito al Genoa. I due club ne hanno già parlato poco più di una settimana fa, a margine di Juventus-Sassuolo. E negli ultimi giorni i colloqui sono proseguiti. Juventus e Sassuolo proveranno a trovare un compromesso. Carnevali ha già aperto alla possibilità di una formula con riscatto e pagamento pluriennale in stile Morata. A patto di ottenere dai bianconeri garanzie di acquisto a titolo definitivo e di incassare complessivamente tra i 22-25 milioni. Paratici è convinto delle qualità di Scamacca, uno dei maggiori candidati per il ruolo di centravanti azzurro del futuro, però in questo mercato non vorrebbe impegnarsi oltre i sei mesi per l’ingaggio della quarta punta. Un’intesa, visti gli ottimi rapporti tra le due società, è possibile, però non ancora scontata. La sensazione è che l’operazione tra Juventus e Sassuolo, nel caso, verrà allargata almeno ad un altro giocatore (occhio a Dragusin). Aspettando il vertice di Reggio Emilia e le valutazioni dei club, intanto il Genoa si sta muovendo per sostituire l’attaccante romano con Sam Lammers dell’Atalanta.

Attesa Khedira

Preparativi in attesa della scelta finale. L’impressione, infatti, è che la Juventus voglia comunque aspettare gli ultimi giorni di mercato per affondare. Orientamento dettato da almeno due ragioni. Alla Continassa, prima di tesserare un nuovo giocatore, vorrebbero salutare Sami Khadira. L’ex Real Madrid, attratto da una avventura in Inghilterra, sta parlando con diversi club, ma per il momento non ha un’intesa totale e lo dimostra il fatto che non stia ancora trattando la risoluzione con i campioni d’Italia. Probabilmente si arriverà agli ultimi giorni, cioè a ridosso della sirena di fine trattative del primo febbraio. Nel frattempo Paratici continua a guardarsi intorno. «Ci teniamo informati, valutiamo e dovesse spuntare una occasione positiva la coglieremo», il ritornello del dg juventino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti