Napoli, Insigne e Koulibaly restano le spine

Aria d'addio per il capitano, rinnovo lontanissimo, e per il difensore su cui c'è il Manchester United

Napoli, Insigne e Koulibaly restano le spine© /Ag. Aldo Liverani

NAPOLI - Nel ritiro di Dimaro Folgarida prosegue il lavoro di Luciano Spalletti, avanti sulla strada del 4-2-3-1 cominciata già da Rino Gattuso. Ma nei meandri di un mercato che per il Napoli vede in Emerson Palmieri il primo obiettivo per la fascia sinistra, restano due i casi spinosi con cui Aurelio De Laurentiis sta facendo i conti. Su tutti, e non poteva essere altrimenti, la questione rinnovo di Lorenzo Insigne. La spending review imposta dalla società cozza con le richieste economiche del capitano, tanto che con l'accordo in scadenza a giugno prossimo il Napoli ha già fissato il prezzo (30 milioni di euro) per l'eventuale cessione già questa estate.

Il Napoli fissa il prezzo di Insigne
Guarda il video
Il Napoli fissa il prezzo di Insigne

Koulibaly, offerta United

L'altro caso riguarda Kalidou Koulibaly, su cui c'è sempre il forcing del Manchester United, ma l'offerta dei Red Devils da 30 milioni è giudicata troppo bassa dal Napoli, che ne chiede circa 50. E in tutto questo il difensore è sempre più nervoso per l'incertezza sul suo futuro.

Napoli: Spalletti show in allenamento, Giuntoli osserva in panchina
Guarda la gallery
Napoli: Spalletti show in allenamento, Giuntoli osserva in panchina

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...