Sampdoria, "solita" musica: prima vendere, poi comprare

Dopo il summit di mercato tra Ferrero, Osti e D'Aversa la strategia non cambia

Sampdoria, "solita" musica: prima vendere, poi comprare© FOTO FRANCESCO SCACCIANOCE-LMMED

GENOVA - In casa Sampdoria il summit di mercato tra il presidente Ferrero, mister D'Aversa e il diesse Osti andato in scena in ritiro non ha cambiato le carte in tavola: prima di comprare servirà vendere. Al momento, però, la cessione di quel Morten Thorsby al Watford che potrebbe garantire ossigeno alle casse blucerchiate (6 milioni) ha subito un rallentamento. C'è però da sfoltire l'attacco ed escludendo Quagliarella e Gabbiadini in uscita ci sono La Gumina e Bonazzoli (seguiti entrambi dalla Salernitana), oltre a Torregrossa e Caprari, seguiti rispettivamente da Verona e Udinese. Nel frattempo si attende l'annuncio di Daniele Faggiano come nuovo direttore sportivo della Samp.

Serie A, raduni e ritiri di tutte le squadre: Juve a lavoro dal 14
Guarda la gallery
Serie A, raduni e ritiri di tutte le squadre: Juve a lavoro dal 14

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...