Torricelli: “Chiesa, che forza!”

L’ex Juve: “Federico andava a scuola con mio figlio: stesse movenze del padre e più grinta. Sono andato a trovare Allegri: ha un entusiasmo pazzesco”

Torricelli: “Chiesa, che forza!”© Juventus FC via Getty Images

Buongiorno Torricelli, sabato era sugli spalti per l’amichevole JuventusCesena e la scorsa settimana è andato a trovare Allegri. Come vede la sua Juve 2.0?

«Max è entusiasta. Com’è giusto che sia quando si torna, perché hai voglia di ricambiare la fiducia dell’ambiente. Se ti hanno richiamato senti addosso responsabilità, ma anche ottimismo e consapevolezza che avrai tutto per vincere».

Serie A, via alla stagione 2021/22: le nuove formazioni dei 20 club
Guarda la gallery
Serie A, via alla stagione 2021/22: le nuove formazioni dei 20 club

Che Juventus vedremo?

«A me piace molto Allegri, perché vede il calcio come me, come lo vedevamo noi che veniamo dalla stessa epoca. E’ amante della profondità e della voglia di andare a vincere. Credo che spariranno quasi del tutto i passaggi orizzontali. Va bene il possesso palla di questi ultimi due anni, ma se devi vincere devi andare dritto e buttarla dentro. Poi, logicamente, ogni partita ha i suoi momenti e ogni tanto ci sta anche controllarla con un po’ di gioco orizzontale».

Secondo lei Allegri sente di dover dimostrare qualcosa?

«Lo sport è questo: ogni anno azzerare tutto e ricominciare. I cinque anni di trionfi sono lì e non spariranno mai, ma logicamente Allegri sa che alla Juve conta solo vincere e, anzi, probabilmente è tornato proprio per quello. E’ uno degli allenatori italiani più vincenti di sempre, ma adesso deve rivincere».

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Dalla Spagna: "Pjanic via, la Juve è in pole"
Guarda il video
Dalla Spagna: "Pjanic via, la Juve è in pole"

Abbonati a Tuttosport

Riparte la Serie A

Approfitta dell'offerta, leggi il tuo quotidiano a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...