Morata-Vlahovic, Tchouameni-Witsel: ecco come si sta muovendo la Juve

La ripresa del campionato non ferma il mercato: a gennaio priorità al centrocampista. A giugno il 9

Morata-Vlahovic, Tchouameni-Witsel: ecco come si sta muovendo la Juve

TORINO - Riparte il campionato e per la Juventus c’è subito il big match di stasera contro la Roma. Il mercato, però, non si ferma. Due le priorità per i bianconeri: un centrocampista a gennaio, ovviamente al netto delle uscite di Ramsey e/o McKennie, e un numero 9 in estate.

Juve, da Vlahovic a Pogba e Tchouameni, più i talenti italiani
Guarda il video
Juve, da Vlahovic a Pogba e Tchouameni, più i talenti italiani

Juve, le ultime su Tchouameni e Witsel

Il pupillo del dg Federico Cherubini, di tutta la dirigenza e anche del tecnico Massimiliano Allegri resta Aurélien Tchouameni del Monaco. Rispetto ai sondaggi estivi, però, il francese ha tutto un altro status e anche il prezzo sta crescendo a suon di prestazioni positive tanto in Ligue 1 quanto con la Francia campione di Nations League. Nel Principato si vocifera di non meno di 40-45 milioni e di un interesse crescente di Chelsea, Liverpool, Manchester City e Real Madrid. La Juventus ha iniziato la partita in anticipo, con un importante lavoro sotto traccia, e giocherà le proprie carte. Non dovesse riuscire l’aggancio a Tchouameni, pronti due piani  b in saldo. Quello più concreto è il vecchio pallino Axel Witsel, già a un passo nel 2016 e molto vicino anche a fine agosto. I contatti stanno andando avanti: il belga ha il contratto che scade a giugno con il Borussia Dortmund. Stessa scadenza per Denis Zakaria del Borussia Monchengladbach, nel mirino anche della Roma. Alternativa per giugno, invece, Gravenberch dell’Ajax, uno dei 20 finalisti del Golden Boy 2021.

Nations League? No, X Factor Juve. Allo Stadium Tchouameni contro Witsel
Guarda il video
Nations League? No, X Factor Juve. Allo Stadium Tchouameni contro Witsel

Vlahovic e Morata, le manovre della Juve

La caccia al 9 è una questione estiva. Ma le grandi manovre sono già cominciate. La Juventus si è iscritta alla corsa per Dusan Vlahovic, dopo che il patron viola Rocco Commisso ha ufficializzato il mancato rinnovo, e in Serbia continuano a indicare i bianconeri in pole per giugno. A meno che già a gennaio a un club inglese (Liverpool o City) non riesca l’anticipo con un ricca offerta che accontenti la Fiorentina e il giocatore. Anche per questo alla Continassa sono iniziati i primi colloqui con l’Atletico Madrid per rinegoziare l’eventuale riscatto di Morata, al momento fissato a 35 milioni. Alvarito, nove attuale ma in prestito, e Vlahovic sono alternativi. Se i bianconeri riusciranno a trovare la quadra per il serbo, che rientrerebbe tra gli investimenti su giovani di qualità, a quel punto lo spagnolo non verrà riscattato. 

Juve, da Vlahovic a Pogba e Tchouameni, più i talenti italiani
Guarda il video
Juve, da Vlahovic a Pogba e Tchouameni, più i talenti italiani

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...