Bologna, Rojas e Kasius si presentano: "Siamo pronti"

Il ds Bigon: "Skov Olsen è una sconfitta personale""
Bologna, Rojas e Kasius si presentano: "Siamo pronti"© FOTO SCHICCHI

BOLOGNA - Skov Olsen è un rimpianto: "Rappresenta una sconfitta personale, non abbiamo saputo creare le condizioni migliori per sviluppare il suo talento", racconta il direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon. Denso Kasius e Luis Rojas, invece, sono le nuove speranze, nonché due dei nuovi acquisti del club rossoblù (insieme a Michel Aebischer). E' stata giornata di presentazione dei volti nuovi a Casteldebole. L'olandese Karius, 19 anni, arrivato dal Volendam (serie B olandese, ma di proprietà dell'Utrecht) è un terzino destro dalla vocazione offensiva e si racconta così: "Ho abilità tecniche, mi seguivano diversi club ma ho scelto Bologna perché è il posto giusto per continuare a crescere e per misurarmi da subito con un livello più alto. Sono carico e pronto". Rojas (19 anni) è invece un fantasista cileno prelevato in prestito dal Crotone: "Ma il Bologna mi aveva seguito e cercato anche quando, un anno e mezzo fa, arrivai in Italia: allora scelsi il Crotone perché speravo di trovare più spazio e continuità. Mi rivedo in Vidal, come caratteristiche e sono qui per convincere il Bologna a tenermi, a disposizione di prima squadra e Primavera".

Le pagelle del calciomercato di gennaio: tutti dietro alla Juve
Guarda la gallery
Le pagelle del calciomercato di gennaio: tutti dietro alla Juve

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...