Juve, retroscena Vlahovic: cosa c'è dietro al grande colpo

Ecco perché il club ha voluto investire così tanto e cosa si aspetta per il futuro
Juve, retroscena Vlahovic: cosa c'è dietro al grande colpo© ANSA

Tre anni fa, Andrea Agnelli diceva agli azionisti: «Il prossimo Cristiano Ronaldo lo dobbiamo trovare di vent’anni». Non si può ancora sapere se Dusan Vlahovic arriverà al livello stratosferico di CR7, ma è senza dubbio uno dei cinque più forti centravanti sotto i 23 anni di tutto il mondo. La profezia del presidente si sta per avverare e non per caso. La Juventus compie un sacrificio enorme sotto il profilo economico, forse anche più grande di quello per Cristiano Ronaldo nel 2017, considerate le differenze del contesto economico, ma lo compie per un giocatore che può garantire 10 anni di servizio o, fra due o tre stagioni, la possibilità di guadagnare ancora più soldi di quanti ne vengono spesi ora. Se si vuole sconfinare un po’ è quello che Draghi definirebbe «debito buono», che serve per lo sviluppo della squadra e che può produrre risorse economiche per ripagarsi.

Ma Dusan Vlahovic è un segnale forte che Agnelli vuole mandare alla Juventus, intesa come ambiente e come squadra. Un segnale a chi tratteggiava scenari di ridimensionamento e a chi pensava a tempi cupi da affrontare, in attesa di un ritorno alla competitività ad alti livelli. Vlahovic è una scossa contro la mediocrità che genera entusiasmo fra i tifosi e fra i compagni, spinti a dare ancora di più.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport 

Vlahovic-Juve, le reazioni più belle dei social FOTO
Guarda la gallery
Vlahovic-Juve, le reazioni più belle dei social FOTO

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...