Di Maria e Pogba per aiutare Vlahovic: Allegri cambi la Juve

Il disegno tattico di Max prende forma con il ritorno del francese e l'arrivo dell'argentino: due rinforzi di alto livello internazionale perché il gioco bianconero possa finalmente compiere il salto di qualità
Di Maria e Pogba per aiutare Vlahovic: Allegri cambi la Juve

TORINO - Prima Pogba, poi Di Maria: due grandi operazioni in stile Juve. Lo scopo: aiutare Vlahovic a non sentirsi più solo in un attacco che, soprattutto nel deludente finale dell'ultima stagione, non l'ha mai aiutato a esprimere al meglio il suo potenziale. Cosa che, invece, accadeva regolarmente nella Fiorentina di Italiano dove, nella prima parte dell'annata, Dusan aveva segnato 20 gol in 24 partite disputate fra campionato e Coppa Italia, perché la Viola giocava per lui e lui la ripagava a modo suo. Qui sta il punto della "nuova" Juve che Allegri comincerà a disegnare dal primo giorno del ritiro precampionato.

Gli assist

"Di Maria sa già tutto della Juve. La missione: lanciare Vlahovic in gol", ha scritto stamane Elvira Erbì su tuttosport.com, centrando perfettamente il significato e il valore dell'acquisto in dirittura d'arrivo. Si aggiunga l'auspicio che Pogba non soltanto conferisca al centrocampo l'equilibrio e la solidità troppo spesso mancati ai bianconeri nei tempi recenti, ma anche quei 10 gol realizzati in ciascuna delle ultime due stagioni torinesi che tanto erano stati apprezzati dalla Juve.

La vera sfida

L'alto livello internazionale del campione del mondo e del campione del Sudamerica assicura ad Allegri la possibilità di migliorare considerevolmente il tasso qualitativo del gioco. Qui non si tratta di rinfocolare lo stucchevole dibattito che, con due orribili neologismi, contrappone giochisti a risultatisti (l'Accademia della Crusca usi clemenza, se può). Ogni allenatore interpreta il calcio come meglio crede e, soprattutto, è chiamato a impiegare i giocatori a sua disposizione valorizzandone al massimo le capacità e le caratteristiche tecniche e tattiche. Ciò detto, se molti tifosi bianconeri hanno storto il naso essendo stati testimoni di troppe grigie prestazioni, una ragione ce l'hanno eccome. Vincere non è l'unica cosa che conta. Dipende anche da come vinci. Quando ci riesci.

Di Maria, Lukaku, Matic, Pogba: c’è ancora grande calcio in Serie A
Guarda il video
Di Maria, Lukaku, Matic, Pogba: c’è ancora grande calcio in Serie A

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...