Juve, mossa in difesa: dritti su Bremer se va via De Ligt

Il club bianconero può giocare la carta Mandragora per superare la concorrenza dell'Inter
5) Bremer: 25 anni, valore di mercato 35 milioni di euro© Marco Canoniero

Prevenire è meglio che curare non soltanto se si parla di salute. Prevenire è meglio che curare anche nel mercato, dove cautelarsi resta un’attitudine salvifica, soprattutto se si ricoprono ruoli spesso antagonisti quali quelli di direttore sportivo e procuratore. Sbagliato concentrare tutte le proprie energie e attenzioni su un’unica soluzione. Molto meglio portarne avanti almeno un’altra, possibilmente tenendola sotto traccia. Ed è quello che è successo sotto la Mole negli ultimi mesi in cui i protagonisti sono stati tre: il Torino, Gleison Bremer e la Juventus. Tra qualche riga entreremo nel vivo della questione che, proprio in queste ultime ore, ha subito una significativa accelerata: guarda caso proprio in concomitanza dei discorsi sempre più fitti tra il club bianconero e il Chelsea per quanto riguarda Matthijs De Ligt.

Juve, da Zaniolo a Kostic fino a De Ligt: che succede FOTO
Guarda la gallery
Juve, da Zaniolo a Kostic fino a De Ligt: che succede FOTO

Fronte Chelsea

L’olandese piace moltissimo all’allenatore Thomas Tuchel che lo ha messo in cima alla lista dei propri desiderata. I londinesi non vogliono pagare la clausola da 120 milioni ma potrebbero spingersi al fatidico muro dell’offerta da 100 milioni tondi, cifra capace di smuovere gli ultimi dubbi della dirigenza subalpina, riottosa, invece, all’idea di privarsi del difensore per 75/80 milioni più il cartellino del bomber tedesco Timo Werner. E questo timing non è ascrivibile alla mera coincidenza.

La richiesta di Max

Dunque riannodiamo il filo del discorso ribadendo in primis che la società bianconera sulla questione centrale, consapevole da alcuni mesi dell’addio di Giorgio Chiellini, ha i radar attivati da tempo. E sullo schermo bianconero c’era già finito in passato proprio il fortissimo difensore brasiliano granata che nell’ultimo campionato è risultato il miglior assoluto per rendimento Massimiliano Allegri preferirebbe un difensore che abbia nel piede sinistro quello che sa dare del tu al pallone mentre il sudamericano è un ambidestro. Sarebbe comunque un passo in avanti rispetto all’olandese che il sinistro lo usa con meno naturalezza. (...) Di qui, dopo il cambio al vertice del mercato del PSG, ecco il riallineamento di Bremer con l’Inter che si sente comunque piuttosto serena sulla possibilità di portare a casa l’operazione per rinforzare la diga davanti ad Handanovic. Ma, come detto poco prima, la Juventus ora si è mossa con decisione e qualora si trovasse nella condizione di dover sostituire De Ligt, troverebbe una strada in discesa con il Torino visto che tra i due club in ballo c’è la posizione di Mandragora che è in bilico tra i due club torinesi con la Fiorentina nella veste di “terzo incomodo”. L’ultimissimo contatto tra i due club torinesi prefigura uno scenario più allettante sia per il Torino che per il giocatore,

Tutti gli approfondimenti sull'edizione di Tuttosport

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...