Juve e il nodo Rugani: il via libera a una condizione

La Samp prova a superare Empoli e Verona: decisiva la quota dell’ingaggio che pagherà
Juve e il nodo Rugani: il via libera a una condizione© www.imagephotoagency.it

TORINO - Dopo l’Empoli e il Verona, la Sampdoria. I blucerchiati hanno incontrato ieri la Juventus per chiedere Daniele Rugani, da tempo nel mirino anche di azzurri e gialloblù e che la società bianconera potrebbe cedere in prestito per abbassare il monte ingaggi. Proprio questo, però, è il punto chiave della trattativa: quanta parte dei circa 3,5 milioni netti dell’ingaggio del difensore possono e sono disposti ad accollarsi i club in questione? A una proposta del 50 per cento, che considerando lo stipendio lordo permetterebbe alla Juventus di risparmiare più di 3 milioni, la società bianconera accetterebbe l’offerta e cederebbe Rugani in prestito. Offerta che la Sampdoria sta lavorando per poter presentare e che le permetterebbe di vincere la corsa a tre. A tre, perché il Galatasaray almeno per adesso è da considerare fuori gara, dal momento che il giocatore vuole rimanere in Italia. Senza offerte di questo tipo, dunque con un risparmio minore sull’ingaggio, la società bianconera potrebbe anche riflettere sull’opportunità di cedere uno dei suoi quattro centrali, visto il numero enorme di partite da giocare.

Rugani, il punto sulla difesa della Juve

Se l’offerta sull’ingaggio sarà ritenuta congrua, però, la Juventus darà il via libera a Rugani, contando sul fatto che all’occorrenza anche Danilo può giocare da centrale (e che per sostituire il brasiliano sulle fasce ci sono comunque De Sciglio, Cuadrado, Alex Sandro e Pellegrini). E Rugani sarebbe propenso ad accettare il trasferimento. In bianconero è sempre riuscito a ritagliarsi i suoi spazi, come provano le 119 presenze, si trova a meraviglia nel gruppo ed è ovviamente intrigato dalla possibilità di lottare per aggiungere un trofeo ai suoi sei Scudetti, tre Coppe Italia e due Supercoppe italiane. Tutti fattori che lo stanno facendo riflettere, ma è anche consapevole che in bianconero non avrebbe un ruolo da protagonista e dunque sarebbe pronto ad accettare il prestito nella situazione giusta.

Gatti: "É un giorno che ricorderò per sempre"
Guarda il video
Gatti: "É un giorno che ricorderò per sempre"

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Commenti

Loading...