Juve, è sempre più corsa a due per l’attacco: così Depay insidia Muriel

Il Barça dà il 25 all’olandese che gioca nel Gamper, ma è in uscita. Il colombiano prima alternativa, ma i 15 milioni chiesti dall’Atalanta sono tanti
Juve, è sempre più corsa a due per l’attacco: così Depay insidia Muriel

TORINO - Ha un nuovo numero di maglia, il 25 al posto del 9 che aveva ceduto qualche giorno fa a Lewandowski, e ha anche giocato l’ultima mezzora del trofeo Gamper, sfiorando il gol di tacco nel 6-0 del Barcellona sui Pumas di Città del Messico. Detto questo, però, Memphis Depay rimane un giocatore in uscita dal club blaugrana, anche se non uno degli esuberi veri e propri, Umtiti e Braithwaite, che infatti non hanno partecipato alla sfida: «Hanno capito che la cosa migliore per loro è andare a giocare in un altro club», ha detto di loro il presidente blaugrana Joan Laporta. Nulla del genere per l’attaccante olandese, che è però comunque in uscita e che, tramontato o quasi Morata, resta uno degli obiettivi principali della Juventus come vice Vlahovic. A 28 anni e con trascorsi anche nel Psv, nel Manchester United e nel Lione, con 80 presenze e 42 gol nell’Olanda, Depay è esperto e non costa molto: il Barcellona lo ha ingaggiato da svincolato la scorsa estate e da svincolato lo perderebbe tra 12 mesi. Visto l’ingaggio da 5 milioni, potrebbe forse liberarlo anche gratis. Quanto allo stipendio, a fronte di un contratto più lungo la Juventus potrebbe anche convincerlo a ridurlo un po’. Peraltro la società bianconera facendogli firmare un biennale potrebbe godere dei benefici del decreto crescita: un ingaggio netto da 5 milioni, ad esempio, le costerebbe 6,5.

Le pagelle di Juve-Atletico: Szczesny tra i pochi a salvarsi, Gatti si candida per un posto
Guarda la gallery
Le pagelle di Juve-Atletico: Szczesny tra i pochi a salvarsi, Gatti si candida per un posto

Mercato Juve, il derby del gol

Nettamente di più rispetto all’ingaggio di Luis Muriel, che all’Atalanta percepisce 1,8 milioni (3,5 circa lordi) e che è l’altro profilo caldo. Per cedere il trentunenne colombiano, però, finora il club bergamasco è rimasto fermo su una richiesta di 15 milioni. Trattando la Juventus potrebbe probabilmente ottenere un prezzo più basso (Muriel è a un’anno dalla scadenza e il suo impatto sul bilancio nerazzurro è di 4,5 milioni), ma difficilmente la Dea scenderebbe al di sotto dei 10 milioni: alla fine la cifra potrebbe essere più alta di quella necessaria per Depay. Resta in lizza anche Anthony Martial, rientrato al Manchester United dal prestito al Siviglia (ieri assente alla 1ª di Premier per un leggero problema muscolare). Il suo destino è legato a quello di Cristiano Ronaldo: in caso di addio di CR7, difficilmente i Red Devils si priverebbero di lui, ma in caso contrario potrebbero anche cederlo in prestito, la soluzione preferita della Juventus. La dirigenza bianconera è concentrata su Kostic e il centrocampo, ma il campionato incombe e anche la scelta dell’attaccante si fa stringente.

Juventus da completare: non solo con Kostic
Guarda il video
Juventus da completare: non solo con Kostic

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...