Juve-Paredes, decide Rabiot. E per ora è no

Adrien è dubbioso sullo United (e spara alto con l’ingaggio). Trattativa in stallo, anche se non è ancora detta l’ultima parola
Juve-Paredes, decide Rabiot. E per ora è no

TORINO - Paredes? Da scalare. Sembrava in discesa, ormai, la strada che poteva portare il centrocampista argentino a Torino. E invece tutt’altro. Il cammino si sta rivelando più impervio e ripido del previsto. Una arrampicata proprio. Piena di imprevisti e ostacoli da superare. L’ultima doccia fredda (un acquazzone scrosciante che ha lavato via l’ottimismo) è giunto ad opera di Adrien Rabiot, che di fatto ha bloccato tutto. Essì perché salvo variazioni di programmi, la Juventus resta fedele al principio di equilibrio e sostenibilità per cui ad ogni ingresso deve corrispondere una uscita. Per ciò che concerne il centrocampo, dunque, al tesseramento (che sia a titolo definitivo o anche solo temporaneo) del regista attualmente in forza al Paris Saint Germain deve corrispondere la cessione di un uomo di mediana bianconero. Il cerchio si restringe ad Arthur Melo (di cui spieghiamo a lato) e appunto Rabiot.

Juve, con Paredes arriva anche la splendida Camila Galante
Guarda la gallery
Juve, con Paredes arriva anche la splendida Camila Galante

Rabiot e il Manchester United

Rabiot che è (era?) oggetto dell’interesse del Manchester United. Gli inglesi hanno chiamato la mamma agente del calciatore per informare dell’alto gradimento e contestualmente hanno informato la Juventus stessa dei loro propositi. Dal club bianconero hanno ottenuto ampia disponibilità a trovare una intesa: Rabiot, del resto, era arrivato a parametro zero nel 2019 e ora sarebbe (stato) ceduto per 16-18 milioni di euro. Plusvalenza degna di nota, ancor più in questi tempi. Da mamma Rabiot, però, gli uomini di mercato inglesi hanno ricevuto riscontri meno incoraggianti. Il francese, infatti, nutre innanzitutto dei dubbi sul progetto tecnico dello United, che effettivamente appare piuttosto claudicante tra un Ronaldo in fuga, un precampionato disastroso e una serie di batoste abbastanza preoccupanti (spicca il ko per 4-0 incassato dal Brentford). Ergo, Rabiot spara alto in termini di richiesta economica: a fronte di 6 milioni più bonus proposti dallo United, ne chiede 9-10 (e in più in ballo ci sono consistenti oneri accessori). Prendere o lasciare.

Paredes, accordo la Juve ma...

Per ora prevale il lasciare... Con tanti saluti a Leandro Paredes, che attende bramoso sviluppi. Lui l’accordo con la Juventus l’ha già trovato e di dubbi sul progetto tecnico non ne nutre. Il suo amico fraterno Angel Di Maria gli ha raccontato di un gruppo potenzialmente vincente e di uno spogliatoio piacevole. Paredes s’è già proiettato nella nuova realtà bianconera, esultando pubblicamente via social per il gol del Fideo. Massimiliano Allegri ha commentato: "Sono argentini, sono amici, giocano insieme in Nazionale. E nel club? Vediamo...". Decide Rabiot.

Juventus, Paredes esulta già da bianconero. Lo slot Rabiot
Guarda il video
Juventus, Paredes esulta già da bianconero. Lo slot Rabiot

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...