Morata, vento d'Arabia. La Juve, Kessié e la suggestione Chiesa

Proposta monstre per l'attaccante dell'Atletico Madrid, oggetto del desiderio anche di Roma e Inter. Dialogo aperto tra club bianconero e Barcellona

Si scopre ora che il vento del deserto è arrivato a soffiare forte anche su Madrid, sponda Atletico, a casa di Alvaro Morata. Proprio lui, l’oggetto del desiderio delle big di Serie A, Inter (in pole), Roma e pure la Juventus che con Giuntoli e Manna non perde di vista l’ex bianconero.

Da ormai un mese l’Al Shabab, una delle (tante) formazioni di Riad della Saudi Pro League, aspetta una risposta di Morata e del suo staff a una proposta monstre: triennale da 40 milioni a stagione. Un’enormità. Cifra che però finora non è bastata a convincere la famiglia di Alvaro, che non avrebbe intenzione di trasferirsi fuori dall’Europa e che anzi punta a tornare in Italia.

Juve e Barcellona in USA si parla di Kessié

Intanto da domani ogni momento è buono per Juventus e Barcellona per parlare di Franck Kessie: domani notte la sfida a Santa Clara e poi si capirà di più sulla trattativa per il centrocampista che i bianconeri vorrebbero in prestito. Ai blaugrana andrebbe bene solo con un obbligo di riscatto a 25/30 milioni. Cosa c’entra con il mercato attaccanti? Niente, non fosse altro che gira la voce di un interesse culé per Federico Chiesa: un’idea di un paio di anni fa che potrebbe tornare di moda, anche se al momento si può catalogare alla voce rumor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...