Toro: tra Vignato e Orsolini ecco Lazovic e Rieder

Juric non forza ma tornerebbe volentieri ad allenare il suo pupillo: Tudor per ora storce il naso. Occhi in Svizzera sul talentuoso centrocampista dello Young Boys

Toro: tra Vignato e Orsolini ecco Lazovic e Rieder

TORINO - In attesa di piazzare Verdi, rompere gli indugi e concentrarsi sull’obiettivo da consegnare a Juric per il ruolo di attaccante esterno, Davide Vagnati sonda il terreno a 360° per recapitare all’allenatore il profilo giusto. Tanti i nomi in ballo e le società con le quali il responsabile dell’area tecnica granata ha iniziato a intavolare discorsi. Tra i più datati quelli con il Bologna, almeno occupandosi di Riccardo Orsolini. Già trattato nel corso della passata estate, quando la valutazione da parte del club felsineo era di 15 milioni di euro. Una cifra che il quadro economico generale ha visto scendere di circa il 20% in sei mesi, e non per demeriti del giocatore. Anzi Orsolini, magari da subentrato, ma è indubbiamente una risorsa della squadra di Mihajlovic. Ora per assicurarselo servono 12 milioni, questa la richiesta formulata dal Bologna alla schiera di club interessati al calciatore: si va dal Toro alla Lazio, dalla Fiorentina alla Samp per arrivare, in Spagna, al Siviglia. E nel Bologna gioca anche quell’Emanuel Vignato che pure piace parecchio, ai granata.

Le alternative a Miranchuk

Da questo punto di vista gli emiliani non chiudono, ma sono fermi in tema di formula dell’acquisizione: immediata cessione definitiva o prestito, ma con obbligo di riscatto, questi i contorni. Con Vignato che ha una valutazione del cartellino che si assesta attorno ai 6, 7 milioni di euro (i rossoblù partono da una richiesta di 10). Tra i due rossoblù si fa poi largo una terza soluzione: il Toro pensa a Darko Lazovic, esterno di 31 anni e pupillo di Juric. Il quale da una parte tornerebbe volentieri a lavorarci assieme, dall’altra come già avvenuto in estate al capitolo Gunter non produrrà alcuna forzatura. [...] E quella di Lazovic è un’ulteriore possibilità per un Toro che non perde di vista Miranchuk. [...] L’ultimo in ordine di tempo però fa piuttosto rumore: manovre in direzione Young Boys per Fabian Rieder, giovane talento di 19 anni che può agire da trequartista come da mezzala. Considerati l’età e i margini di miglioramento, trattasi di profilo ideale da consegnare a Juric. Il quale infatti caldeggia l’arrivo dello svizzero.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...