Verdi e Izzo: Sabatini tratta i due del Toro

Il ds della Salernitana è al lavoro per l’attaccante e il difensore, ma hanno un ingaggio importante: 2 milioni netti
Verdi e Izzo: Sabatini tratta i due del Toro

Si sono aiutati l’un l’altra: Simone Verdi a ripartire e la Salernitana a salvarsi. Il primo è approdato in Campania postando - era il gennaio scorso - le foto dell’approdo in riva al mare assieme alla compagna Laura: larghi sorrisi anche per dimenticare i musi lunghi dei lunghi mesi trascorsi in granata. Tante le partite giocate, pochi i lampi in un frangente di cri[1]si tra il dopo Europa di Mazzarri e la ripartenza con Juric.

A meno di un improbabile rinnovo, i granata non potrebbero più procedere con il prestito del fantasista. Che però la Salernitana, attraverso le parole dello stesso Sabatini, ha fatto sapere vorrebbe acquistare in questa sessione di mercato. «Verdi con il Toro è in scadenza nel 2023 quindi il potere dei granata è abbastanza limitato, dipende più che altro dal giocatore. Vanno compresi i margini di manovra, Verdi ha uno stipendio meritato, ma crasso». Due milioni di euro netti, che lordi diventano 4, poi dall’estate prossima l’attaccante di Broni sottoscriverà un nuovo contratto. Per ancora 12 mesi i 2 milioni andranno corrisposti, a meno che sia Verdi a rinunciare a una parte degli emolumenti per favorire il passaggio a Salerno. In caso contrario toccherebbe a Sabatini e Vagnati dividere l’onere.

E il discorso va intrecciandosi con quello che riguarda Armando Izzo. A sua volta a gennaio a mezzo passo dal trasferimento nel gruppo di Nicola. Anche qui il discorso era stato sviluppato da Sabatini: «All’ultimo tuffo abbiamo dovuto rinunciare a Izzo, per noi sarebbe stato un colpo molto importante, ma ci abbiamo dovuto rinunciare». Ciò che non si è concretizzato pochi mesi fa, potrà andare a chiudersi nel corso dell’estate. Il problema, che riguarda Izzo come Verdi, è il costo dello stipendio. Sottoscritto quando le circostanze erano più favorevoli, prima cioè che gli effetti della pandemia e la nuova eliminazione dal Mondiale dell'Italia gravassero sui conti di un calcio italiano già non godente ottima salute. I 4 milioni lordi che rappresentano il peso dei due cartellini è l’oggetto del contendere. Tanto più in riferimento a Izzo che è ancora legato al Torino per due stagioni (scadenza 2024). Sceglierà Cairo di dare una mano a Iervolino nel pagamento dei due stipendi? Qualcosa i calciatori rinunceranno di loro? E fino a quanto dei 4 milioni sopra indicati è disposta a coprire la Salernitana? La partita è appena iniziata.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...