Toro, il primo tentativo è per Thorsby. E c'è Reinier del Real

Per ora Vagnati non molla Praet, Laurienté, Dovbyk e Maggiore, e per il centrocampista della Sampdoria offre Linetty. E a Madrid punta il baby trequartista
Toro, il primo tentativo è per Thorsby. E c'è Reinier del Real

TORINO - Tra Torino e Sampdoria ci potrebbe essere uno scambio che accontenta tutti: Linetty per Thorsby. E la conferma arriva dal rifiuto del centrocampista norvegese di andare alla Salernitana. Il club blucerchiato e quello campano avevano già raggiunto l’accordo economico sulla base di 5 milioni a titolo definitivo con un contratto quadriennale ad 1,5 milioni netto a stagione per il centrocampista. Ma all’ultimo momento tutto è saltato. Sul giocatore, infatti, sono tornati prepotenti alcuni club stranieri (tra questi l’Union Berlino che ha proposto 3,5 milioni) più il Torino che lo aveva già cercato a gennaio proponendo lo scambio proprio con il suo centrocampista polacco. E la chiave di tutto questo è proprio Linetty. Il giocatore, che da tempo oramai non rientra più nei piani di Juric, vuole a tutti i costi tornare alla Sampdoria per ritrovare il suo “maestro” Giampaolo che a sua volta lo ha chiesto in più di un’occasione e con grande fermezza ai suoi dirigenti. Lo stesso allenatore, al suo arrivo in granata, lo aveva raccomandato a Cairo che lo acquistò per una cifra complessiva di circa 9,5 milioni.

Linetty, per la cronaca, ha rifiutato il trasferimento a La Spezia. Vuole la Samp e tornare a Genova dove ha aperto un’attività di ristorazione. Ha infatti inaugurato un ristorante nella località ligure di Recco assieme a Bereszynski e il “Mammamia Recco” (nome del locale) sarebbe più facile da gestire se l’attuale centrocampista granata vivesse stabilmente in una località nelle vicinanze di Genova. La valutazione attuale dei due giocatori (Linetty e Thorsby) è simile e si aggira sui 5 milioni. E tutti e due hanno più o meno lo stesso ingaggio (1,5 milioni a stagione). Ecco perché Torino e Sampdoria hanno ricominciato a discuterne. Intanto spunta un nome nuovo, giovane, promettente, che arriva addirittura dalla Spagna: si tratta di Reinier, 20 anni, trequartista del Real Madrid: il giornale As, infatti, riporta che Valladolid e Torino sono interessati a lui che, tra l’altro, vanta anche un’esperienza importante in Bundesliga avendo giocato nel Borussia Dortmund. I galattici, però, sono intenzionati a darlo solo in prestito senza nessun diritto di riscatto.

Conviene ricordando Pobega? Tante trattative granata ma niente ancora di fatto e non per colpa di Davide Vagnati. Il direttore sportivo sta seminando tanto ma non ha la liquidità sino a che non sarà ceduto Bremer. Lunedì potrebbe essere la volta buona visto che c’è l’incontro con l’Inter. Per questo motivo ha rinviato il viaggio a Leicester per Praet ed è in attesa di affondare il colpo per Laurienté. E aspetta di annunciare Maggiore che ha chiuso con lo Spezia per 5 milioni. Non solo. La rosa è modesta e pericolosamente sguarnita in tutti i reparti. Dalla porta in su. In avanti, poi, è tutto fermo sul conto di Dovbyk: l’attaccante ucraino del Dnipro nei piani di Juric dovrebbe diventare il sostituto di Andrea Belotti che, strano ma vero, non ha ancora trovato una sistemazione adeguata. Senza tralasciare Djuricic, altro centrocampista, serbo, che si è appena svincolato dal Sassuolo. Sembrava dovesse andare alla Salernitana ma sino ad ora l’operazione non si è ancora concretizzata. Forse perché si è inserito il Toro?

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...