Tuttosport.com

Cristiano Ronaldo: «Real pronto a rivincere la Champions»
© EFE

Cristiano Ronaldo: «Real pronto a rivincere la Champions»

«In finale Atletico sfortunato. Il Portogallo ha meritato all'Europeo»twitta

mercoledì 24 agosto 2016

ROMA - "È un onore giocare in Champions League, ed essere il capocannoniere nella storia del torneo la rende ancora più speciale. È una competizione importante per me e per il Real Madrid, quindi cercheremo di vincerla ancora". Non perde il gusto della successo Cristiano Ronaldo, nonostante la sua già lunga e prestigiosa carriera. Ed è in corsa con Gareth Bale e Antoine Griezmann per il premio 'Uefa Best Player in Europe 2015/16'. Il vincitore sarà annunciato domani durante il sorteggio della fase a gironi a Montecarlo. Quella trascorsa per CR7, in termini di trofei, forse è stata la migliore con la vittoria in Champions League col Real e nell'Europeo in Francia col Portogallo. "L'Atletico Madrid è una squadra fortissima e meritava di vincere la Champions - ammette Ronaldo in un'intervista al sito dell'Uefa - ma il Real è stato superiore. Siamo stati un pò fortunati ai rigori, che sono sempre una lotteria". Il portoghese dà grandi meriti a Zinedine Zidane: "È stato fondamentale - dice - un grande professionista e una brava persona; secondo me, la sua più grande qualità è dare tranquillità ai giocatori". La vittoria del Portogallo agli Europei ha sorpreso anche lui: "Pensavano di giocare un buon torneo, di arrivare ai quarti. Onestamente - riconosce - non pensavo che potessimo vincere, ma partita dopo partita abbiamo iniziato a crederci. Alla fine ce lo siamo meritati, abbiamo giocato da squadra e i complimenti vanno a tutti i giocatori". E in particolare al suo amico Pepe che, parola di Cristiano Ronaldo, "indubbiamente è stato il miglior giocatore del Portogallo".

TORNA IL FENOMENO -  Il Real Madrid 'raddoppia' con i Ronaldo: uno in campo come bomber, un altro in giro per il mondo come ambasciatore. All'inizio di settembre, oltre al portoghese Cristiano, il club merengue potrà vantare tra le sue fila anche il "Fenomeno" brasiliano, che tornerà a indossare i colori del club dove arrivò nel 2002, dopo la quinquennale esperienza all'Inter e il trionfo nel Mondiale coreano con il suo Brasile, In quattro anni e mezzo giocò 177 partite ufficiali segnando 104 reti, vincendo tra le altre cose una campionato e una Coppa Intercontinentale, per poi tornare nel 2007 a Milano, sponda Milan. L'idea del ritorno di Ronaldo al Real Madrid, spiega Marca annunciando l'imminente 'matrimoniò, non è nuova. Il presidente, Florentino Perez, e l'ex giocatore ne parlano da un paio d'anni, ma tra Mondiali in Brasile e Olimpiadi avevano fatto rinviare la firma dell'accordo, che è finalmente arrivata. Ronaldo sarà consigliere del presidente e ambasciatore del club nel mondo.

Tags: Real Madrid

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti