Tuttosport.com

Manchester City, Guardiola: «In un grande club sarei stato cacciato»
© PA

Manchester City, Guardiola: «In un grande club sarei stato cacciato»

L'allenatore catalano: «Nella mia situazione sarei stato licenziato. Donnarumma mi piace molto»twitta

martedì 16 maggio 2017

MANCHESTER (INGHILTERRA) - E' un Pep Guardiola senza freni quello che si confessa a "Marca". L'allenatore catalano del Manchester City, a un passo dalla sua prima stagione senza titoli, ammette il suo fallimento: «Le aspettative erano alte in virtù di quello che avevi fatto in passato. In grandi club come Bayern Monaco o Barcellona se in sei mesi non vinci, sei fuori. Qui mi hanno dato un'altra possibilità e cercherò di sfruttarla, ma in una grande squadra, nella mia situazione, sarei stato già licenziato. Ne sono sicuro. Cercherò però di fare meglio l'anno prossimo».

"DONNARUMMA MI PIACE MOLTO" - «E' un portiere alto. E' grande, molto grande. Mi piacciono molto i portieri cosi. - ha detto Guardiola a Marca - Le qualità di James Rodriguez sono indiscutibili e nel Real Madrid non gioca perché è chiuso da altri grandi giocatori.Tutti i buoni calciatori possono giocare in ogni campionato, dipenderà dalla sua squadra e dai suoi compagni»

CARVAJAL: "CONTRO LA JUVENTUS CI SARO'"

Tags: DonnarummaGuardiolaManchester CityBayern MonacoChampions LeagueBarcellonaPremier League

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti