Tuttosport.com

Emerson: «Calciopoli? La Juventus non aveva bisogno di aiuti»
© Getty Images

Emerson: «Calciopoli? La Juventus non aveva bisogno di aiuti»

 Il "Puma" parla poi di Champions Leaugue e della sfida con il Real Madrid: «Gli spagnoli sono favoriti»twitta

martedì 3 aprile 2018

TORINO - Nel giorno di Juventus-Real Madrid, Emerson prova a fare un pronostico ai microfoni di Marca. Lui che ha giocato con entrambe le squadre: «Il Real parte favorito, ha vissuto un momento difficile però ha recuperato. Non ho mai pensato che la squadra fosse in crisi, è successo ciò che succede a tutte le squadre che vincono la Champions: un momento di difficoltà. La Juve dovrà giocare due partite perfette, deve fare un grande sforzo collettivo, stare molto bene tatticamente per annullare l'attacco degli avversari».

CALCIOPOLI - Il brasiliano è tornato sul delicato tema di Calciopoli, spiegando anche il suo addio ai bianconeri: «Ancora oggi, non ho capito il finale di quella storia. Si dicevano tante cose sugli arbitri, ma chi seguiva la partite si meravigliava per la forza e la tecnica di quella squadra: non aveva bisogno di aiuti per vincere le partite. Nel tempo avremmo avuto grandi possibilità di vincere la Champions League». Emerson spiega poi il suo trasferimento dalla Juve al Real: «Avevo altri tre anni di contratto con la Juve e non pensavo di andare via, ma la mia cessione era necessaria per aiutare il club. Con l'arrivo di Capello ho pensato che per me potesse nascere una nuova opportunità e così è stato. Dico sempre che passare dal Real Madrid mi ha fatto sentire completo come calciatore».

BARCA-ROMA - Infine un commento sulla Roma, i giallorossi dovranno vedersela contro il Barcellona di Messi: «La Roma non è favorita contro il Barcellona però ha la forza della sua tifoseria in casa che aiuta molto. Giocare a Roma non è mai semplice. Ho sempre creduto che il club dovesse obbligatoriamente pensare di poter diventare una grande potenza del calcio italiano ed europeo. Vincere un titolo ogni 10-15 anni è davvero poco vista la sua grandezza».

Champions League, Juventus-Real Madrid: la partita vista dai giocatori

Tags: Champions LeagueJuventus-Real Madrid

Tutte le notizie di Champions League

Approfondimenti

Commenti