Tuttosport.com

Champions League, Ferrero: «Roma rapinata. Ho contestato anche l'arbitro di Real-Juve»
© Pegaso Newsport
0

Champions League, Ferrero: «Roma rapinata. Ho contestato anche l'arbitro di Real-Juve»

Il presidente della Sampdoria: «Il fuorigioco di Dzeko non c'era, e poi il rigore. Un tocco di mano così evidente che come fai a non vederlo?»

giovedì 3 maggio 2018

TORINO - Massimo Ferrero parla a 360°. Il numero uno della Sampdoria mette in primis il focus sul calciomercato:  "Giampaolo? Siamo molto legati, non si può portare a casa l'amante e la moglie. Torreira? Non so dove andrà. Se ne parla troppo. Tanti club lo chiedono, sia all'estero che in Italia. Aspettiamo giugno, ma qualcosa accadrà. Il Napoli lo desidera molto, anche l'Inter. Quanto vale? Come Schick, sui 40 milioni".  Anche Praet "è un ragazzo molto ambito", aggiunge il patron blucerchiato ai microfoni di Rmc Sport. Poi spazio al capitolo Schick: "E' un talento naturale, è stato messo dentro ad una realtà importante come Roma. Bisogna dargli tempo, anche perché gioca in un ruolo non suo mi pare. I tifosi poi mi ringrazieranno".

ARBITRI DI CHAMPIONS - "Ieri sera un'altra rapina. L'arbitro di Roma-Liverpool era in buona fede ma il fuorigioco di Dzeko non c'era, e poi il rigore. Un tocco di mano così evidente che come fai a non vederlo? Comunque non è facile arbitrare di fronte a 60mila persone. Anche Oliver di Real-Juve ho contestato".

DIRITTI TV - "Non cambierà nulla il prossimo anno. Sky? S'è svegliata tardi, poteva farlo prima. Il canale della Lega? Un accordo lo troveremo", ha concluso il presidente della Sampdoria".

TUTTO SULLA CHAMPIONS LEAGUE

Champions League Roma Juventus Ferrero

Commenti

La Prima Pagina

Potrebbero interessarti