Tuttosport.com

Juventus, la doppia rincorsa di Douglas Costa
© Marco Canoniero
0

Juventus, la doppia rincorsa di Douglas Costa

Recuperare per Madrid e risalire al top nel finale. E Dybala tornato al gol insegue un posto al Wanda

di Sergio Baldini domenica 17 febbraio 2019

TORINO - Vista la velocità, ogni rincorsa dovrebbe portare Douglas Costa dritto all’obiettivo. Ne ha due, l’ala brasiliana: il primo è recuperare dall’affaticamento al quadricipite della coscia sinistra per essere a disposizione mercoledì contro l’Atletico Madrid, il secondo è disputare una seconda parte di stagione all’altezza di quella scintillante dell’anno scorso, dopo che finora tra infortuni e le quattro giornate di squalifica per lo sputo a Di Francesco non è mai stato il vero Flash.

SCATTI E MERCATO - Il miglior Douglas Costa era sembrato ricomparire all’Allianz Stadium alla prima giornata di ritorno, quando con un’azione personale chiusa da un sinistro da fuori aveva sbloccato il risultato contro il Chievo. Segnale confermato due settimane dopo con un primo tempo brillante contro il Parma, quando però aveva sentito indurirsi il quadricipite ed era rimasto negli spogliatoi all’intervallo. Due giorni dopo, l’incidente in macchina al mattino e il blitz a Parigi per il compleanno di Neymar la sera, per nulla apprezzato dalla Juventus. Infine il like su Instagram a una notizia che riportava l’interesse per lui del Manchester United. Like che potrebbe anche trovare d’accordo la società bianconera, che vorrebbe riportare a Torino Paul Pogba e nel brasiliano potrebbe trovare la tessera per completare il puzzle. Prima di pensare al mercato, però, in bianconero tutti, da Allegri a Paratici, vogliono rivedere il vero Douglas Costa. Magari già a Madrid: il brasiliano, che ieri ha lavorato a parte con Rugani (affaticamento a un flessore), non sarà sicuramente titolare, ma la sua esplosività a partita in corso può essere preziosa.

Champions League Juventus atletico madrid

Commenti

La Prima Pagina