Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sicurezza Ronaldo: CR7 placa l'ansia da Champions della Juve
© Marco Canoniero
0

Sicurezza Ronaldo: CR7 placa l'ansia da Champions della Juve

La trasferta di Madrid non spaventa il portoghese: la sua tranquillità è contagiosa

 Guido Vaciago lunedì 18 febbraio 2019

TORINO - Cristiano Ronaldo sorride tranquillo, lo spogliatoio si gasa, il popolo juventino si placa. Affrontare la Champions League con CR7 è rassicurante per tutti, visto che si muove nella competizione come a casa sua. E questa è davvero una novità. Perché l’ansia da Champions non è un invenzione, ma si tratta di una sindrome che colpisce la Juventus e l’ambiente circostante con l’avvicinarsi delle partite di Coppa, diventando più acuta nella fase a eliminazione diretta. Massimiliano Allegri ha provato a curarla fin dal primo anno, quando trainò la squadra alla finale di Berlino sconfiggendo avversari importanti (dal Borussia di Klopp al Real di Ancelotti) e paturnie notevoli. Ma il tecnico non è mai riuscito a estrirpare definitivamente quella sorta di complesso che aleggia sui bianconeri, intesi in senso più largo del termine.
Ci sta riuscendo Cristiano Ronaldo, che ne ha già vinte cinque, di cui le ultime tre di seguito, è quasi sempre stato determinante quando arrivavano le partite decisive, sembra esaltarsi con l’aumentare della difficoltà. E, non ultimo, con l’Atletico Madrid ha un conto aperto, perché CR7 è una sorta di incubo per i bianconrossi con 22 gol segnati in 31 sfide giocate. E’ vero non conosce il Wanda Metropolitano che lo vedrà protagonista mercoledì, ma conosce bene Simeone e parecchi dei suoi uomini, conosce il modo ruvido di difendere e le difficoltà a esprimere il proprio gioco con il centrocampo che pressa con tignosa ostinazione. Sa tutto di loro e non è spaventato, né preoccupato. Con i compagni hanno chiacchierato dell’Atletico e lui ha spiegato qualcosa, niente di fondamentale, perché la partita la spigherà Allegri, ma il tono con cui CR7 si è espresso è stato, di per sé, rassicurante.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport 

Champions League Juventus Cristiano Ronaldo

Commenti

La Prima Pagina