Tuttosport.com

Capello avverte la Juve: «Atletico non al meglio ma attenzione a Simeone»
© Getty Images for Laureus
0

Capello avverte la Juve: «Atletico non al meglio ma attenzione a Simeone»

L'ex allenatore ha parlato della sfida di Champions soffermandosi anche u Cristiano Ronaldo: «La sua qualità può fare la differenza»

lunedì 18 febbraio 2019

MONTECARLO -  Cresce l'attesa per la sfida di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus. Ne ha parlato anche Fabio Capello in occasione dei Laureus World Sports Awards, evento in programma a Montecarlo. "L'Atletico che non è al top della condizione ma io starei molto attento perché Simeone è uno che riesce a caricare i giocatori e tirare fuori tutto, in particolare in queste situazioni sono più che mai pericolosi, soprattutto in contropiede”, l'ex tecnico bianconero presenta così la sfida di andata del Wanda Metropolitano

CHE SFIDA TRA ALLEGRI-SIMEONE - Due grandi squadre in campo, due grandi allenatori in panchina: "Allegri e Simeone sono due allenatori intelligenti - spiega Capello - e a me piacciono gli allenatori intelligenti. Conoscono i loro giocatori e vanno a giocare la gara in base alle loro caratteristiche ma sono anche tecnici che studiano l’avversario e sanno da dove viene il pericolo e quali sono i punti deboli degli avversari.”

Atletico Madrid-Juve, le curiosità sulla sfida

CRISTIANO RONALDO - La Juventus tenta l'assalto alla Champions con un Cristiano Ronaldo in più. Per Capello, il portoghese può incidere con la sua qualità:"Ho visto un Ronaldo molto determinato - spiega l'ex tecnico bianconero - è un giocatore intelligente, ha capito rapidamente quale era il sistema di gioco alla Juve e come si gioca in Italia. E’ un giocatore molto importante per la Juve. Un top player come lui è un esempio. E’ un giocatore che vuole vincere la Champions con la Juve. La sua qualità può fare sempre la differenza."

LA FAVORITA DI CAPELLO - Juventus, Atletico Madrid, Barcellona, Real Madrid, PSG, Bayern, tante squadre possono ambire alla Champions. Per  Capello la squadra favorita è un'altra: "Io ho dato favorita una sola squadra, il Manchester City, poi ce ne sono altre assieme, Real Madrid, Barcellona e Juventus e ora anche il Psg."


Commenti

La Prima Pagina