Tuttosport.com

Juve-Ajax, subito Kean: Allegri è tentato. Dybala e Cancelo i piani B
© Juventus FC via Getty Images
0

Juve-Ajax, subito Kean: Allegri è tentato. Dybala e Cancelo i piani B

I bianconeri saranno privi di Mandzukic (fuori anche Chiellini) contro gli olandesi nel ritorno dei quarti di finale di Champions League: le condizioni di Douglas influenzeranno la scelta del tecnico

di Filippo Cornacchia martedì 16 aprile 2019

TORINO - Senza Mario Mandzukic, fermatosi per un problema al tendine rotuleo, la tentazione di Massimiliano Allegri è sempre più quella di lanciare Moise Kean dal primo minuto nel tridente con Federico Bernardeschi e Cristiano Ronaldo. «O gioca lui, o gioca Dybala. O nessuno dei due e a quel punto schiero sia De Sciglio sia Cancelo». Nell’allenamento di ieri pomeriggio sono state testate diverse soluzioni e il numero 10 argentino è stato provato con più decisione degli altri. Nonostante questo, l’opzione Kean intriga Allegri. Il giovane bomber dei record - 6 gol nelle ultime 6 partite tra Juventus e Italia - sembra sotto incatesimo, anche se a stuzzicare Allegri è un aspetto più pratico: contro gli olandesi, che attaccano in tanti e difendono spesso in pochi e a campo aperto, l’abilità di Moise ad attaccare la porta può fare la differenza.

Il dubbio è se sfruttare questa qualità fin da subito o soltanto a partita in corso. Decisione in extremis che dipenderà anche dalle condizioni di Douglas Costa, che per caratteristiche è l’altro “spaccapartite” a disposizione dell’allenatore bianconero. Se il brasiliano, già prezioso a Amsterdam, supererà positivamente la rifinitira garantendo 20-30 minuti di impiego, allora la candidatura di Kean sarà ancora più forte. Già, perché a quel punto Allegri potrebbe alternare i due nell’arco dei novanta minuti. Le ipotesi Dybala titolare o Cancelo avanzato nel tridente sono altrettanto concrete. Il rebus verrà risolto soltanto in mattinata.

Champions League juve ajax

Commenti

La Prima Pagina