Tuttosport.com

Liverpool, Klopp: «Ci proveremo, senza Salah e Firmino»
© Getty Images
0

Liverpool, Klopp: «Ci proveremo, senza Salah e Firmino»

Il tecnico dei Reds prosegue: «Dobbiamo impedire al Barcellona di segnare e questo non succede molto spesso»

lunedì 6 maggio 2019

LIVERPOOL - Il Liverpool paga il conto al finale di stagione. I Reds stanno provando in ogni modo a vincere la Premier in una lotta serrata contro il Manchester City, ma gli sforzi rischiano di lasciarli a bocca asciutta in Europa: «Per noi - le parole di Jurgen Klopp alla vigilia del ritorno di semifinale di Champions contro il Barcellona - sarà la terza partita in sei giorni mentre il Barcellona ha fatto turnover nell'ultimo match di campionato».

TENTATIVO DI RIMONTA - I catalani arrivano a Anfield con un vantaggio non da poco, il 3-0 dell'andata. Per il Liverpool c'è un precedente da tenere a mente: la "remuntada" della Roma di un anno fa, dopo il 4-1 subito all'andata: «Non voglio essere io a dare motivo ai giocatori del Barca di essere ancora più decisi. Comunque avrò tempo fino a domani per parlare con i miei giocatori. Noi dovremo essere bravi a difendere, senza prendere gol e provare ad essere forti in attacco. Ci proveremo al 100% ma questo non significa che funzionerà, se riusciremo a farlo, sarà meraviglioso, altrimenti avremo fallito nel modo più bello».

ATMOSFERA CHAMPIONS - Anche se la missione è quasi impossibile, non mancherà il calore del pubblico di Anfield Road: «Immagino che lo stadio sarà pazzesco, non solo dobbiamo segnare ma dobbiamo anche impedire al Barcellona di segnare e questo non succede molto spesso. All'andata avremmo voluto segnare un gol o due e così non è stato».

SALAH E FIRMINO OUT - La forte botta alla testa che ha costretto l'egiziano a uscire contro il Newcastle, lo terrà fuori anche dalla partita con il Barcellona: «Salah ha avuto una commozione cerebrale. Ora sta meglio ma non è abbastanza in forma da un punto di vista medico e domani non sarà a disposizione, e anche Firmino». La sorte non sorride a Salah out sempre nelle partite decisive: anche nella finale dello scorso anno contro il Real Madrid era stato costretto ad abbandonare prematuramente il campo per un intervento duro di Sergio Ramos. 

Commenti

La Prima Pagina