Tuttosport.com

Psg, Tuchel: "Neymar-Mbappé coppia eccezionale"

0

I parigini, dopo aver eliminato l'Atalanta, affronteranno il Lipsia in semifinale di Champions: "Meritiamo di essere qui. Abbiamo fatto una stagione straordinaria"

Psg, Tuchel:
© EPA
lunedì 17 agosto 2020

LISBONA (PORTOGALLO) - Il tecnico del Psg, Thomas Tuchel, ha parlato alla vigilia della semifinale di Champions contro il sorprendente Lipsia: "Non stiamo pensando alla storia, ma viviamo il momento. Meritiamo di essere qui perchè abbiamo giocato una Champions straordinaria in una stagione fantastica. Abbiamo lavorato duramente e questo è il risultato. Siamo tranquilli e felici di essere qui - ha spiegato l'allenatore dei campioni di Francia - Ci siamo allenati molto bene in questi giorni: ho visto concentrazione e qualità, siamo pronti e non vogliamo fermarci ora. Per questo combatteremo". Tuchel si è poi soffermato sull'avversario: "Rispetto all'Atalanta, il Lipsia si affida meno all'uno contro uno, ma allo stesso modo è molto aggressivo e difende attaccando in avanti, con coraggio e mentalità offensiva - ha osservato il tecnico - Ha giocatori giovani e veloci: sarà una partita molto fisica e noi ci siamo preparati".

[[dugout:eyJrZXkiOiJ5VGlVY056UyIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

La leadership di Neymar

Domani Tuchel potrà affidarsi alla coppia composta dai fuoriclasse Neymar e Mbappé, pienamente ristabilito dal problema alla caviglia, già dal primo minuto. "Sono giocatori che fanno sempre la differenza - ha rimarcato l'allenatore del Psg - Neymar è molto forte nell'uno contro uno e regala assist come nessun altro. Kylian ha velocità, tempismo e capacità realizzativa. Insieme sono eccezionali. Mbappé dall'inizio? Ha giocato mezz'ora contro l'Atalanta senza problemi, poi ha avuto altri sei giorni per recuperare al meglio: decideremo insieme se può giocare novanta minuti". Poi una battuta su Neymar: "E' sempre stato un leader per le sue qualità, la fiducia in campo, il coraggio, la voglia di combattere. Vuole sempre vincere, è affamato e ama la competizione - ha spiegato Tuchel - Ma abbiamo creato un gruppo con giocatori come Ander Herrera, Pablo Sarabia, Keylor Navas: calciatori che sanno come convivere, come allenarsi e come creare la giusta atmosfera in squadra. Questa può essere la chiave per permettere a Neymar di crescere ancora, perchè il calcio è uno sport di squadra e non si può vincere da soli".

Caricamento...

Prossimo turno

La Prima Pagina