Tuttosport.com

Bayern, Flick punta il Psg: "Ha tanta qualità, come il Barcellona"

0

Il tecnico dei bavaresi alla vigilia della finale di Champions League: "Coman e Coutinho? Possono aiutare dalla panchina". Kimmich: "Dalla mia parte troverò Neymar e Mbappé, ma non resteremo bassi ad aspettarli"

Bayern, Flick punta il Psg:
© EPA
sabato 22 agosto 2020

LISBONA (Portogallo) -  "Cercheremo di fare la miglior partita possibile e di giocare il nostro calcio. Se vi riusciremo, se saremo tutti in grado di dare il 100%, allora abbiamo buone chance di vincere". Così Hansi Flick, tecnico del Bayern Monaco, presenta la finalissima di Champions League di domani sera, che vedrà i bavaresi affrontare il Psg a Lisbona. "Negli ultimi dieci mesi abbiamo sempre cercato d'imporre il nostro gioco, cercando di rimanere alti. I risultati sono stati positivi e non abbiamo intenzione di cambiare il nostro stile proprio domani", ha chiarito il tecnico in conferenza stampa. "Abbiamo visto le loro partite e ovviamente hanno tanta qualità, da quel punto di vista sono simili al Barcellona, mentre il Lione gioca in modo molto diverso. Sarà importante - ha sottolineato - chiudere le linee di passaggio e non concedere loro spazi nei quali lanciare il pallone. Il Psg ha una velocità incredibile, è una squadra top zeppa di grandi campioni". "Avendo la linea difensiva alta, sappiamo che possiamo concedere degli spazi dietro di essa", ha proseguito Flick.

Flick elogia Thiago Silva e Marquinhos

"L'importantante sarà pressare l'avversario in fase di possesso palla e di coprire tutto il campo se saranno loro a ribaltare l'azione e attaccare". Dal tecnico dei bavaresi parole di elogio per i francesi: "Il Psg è una squadra fantastica, con grandi giocatori e tanta esperienza. Sono fortissimi in attacco ma anche in difesa: basti pensare a Thiago Silva, che conosce questa competizione come pochi, o Marquinhos in mezzo, che per me è un elemento impressionante. Hanno subito solo cinque gol in questa Champions League, hanno la difesa migliore e questo dimostra che il Psg non è solo pericoloso in attacco. Ci siamo preparati, abbiamo studiato una tattica e speriamo di poterla sfruttare domani sera". A Lisbona sarà anche un derby tedesco in panchina: "Sono molto felice d'incontrare Thomas Tuchel in finale. Ho molto rispetto di lui, sia come persona che come pensatore di calcio". Quanto alle scelte di formazione Flick ha spiegato: "Jerome Boateng si allenerà con noi nel pomeriggio e solo dopo potrò dare un giudizio. Ne parlerò col mio staff e vedremo cosa accadrà. Spero che Jerome recuperi e possa essere titolare. Pavard? Non sappiamo ancora se sia in grado di giocare dall'inizio e a questo punto della competizione. Vedremo, come per Boateng, se è o no al 100%". "Coman e Coutinho? Sono entrati dalla panchina hanno sempre dimostrato di poter dare il loro contributo. Si tratta della nostra terza partita in pochi giorni e - ha avvertito - bisogna sempre considerare anche il livello di stanchezza dei giocatori".

Kimmich pronto alla sfida con Neymar e Mbappé

"Ci aspettiamo una partita molto equilibrata, si affrontano due grandi squadre che meritano entrambe di essere in finale". Dice invece Joshua Kimmich, difensore del Bayern Monaco, anche lui nella conferenza stampa della vigilia. "A livello di club non esiste un onore più grande di giocare una finale di Champions", ha spiegato. "Purtroppo abbiamo dovuto giocare a porte chiuse, ma quella di domani è un'opportunità enorme e non ce la vogliamo fare scappare".  "Non conosciamo ancora la scelte del mister, ma penso che giocherò terzino destro", ha sottolineato. "Dalla mia parte potrebbero arrivare Neymar o Mbappé, sono entrambi fortissimi ad andare in profondità. Detto questo non credo che rimarremo bassi ad aspettarli. Le squadre sono entrambe cambiate dall'ultima sfida di tre anni fa, abbiamo anche un nuovo tecnico. Lo stesso vale per il Psg, ora non ricordo se Tuchel fosse o meno il loro allenatore all'epoca, ma sono cambiate così tante cose che non ha molto senso fare paragoni". Da Kimmich parole di elogio per il tecnico Flick: "Non capisce solo di calcio, ma sa anche vedere l'aspetto umano dietro al calciatore. Noi lo sentiamo, e anche tutti i membri dello staff".

[[dugout:eyJrZXkiOiI5OXlUOEtwRyIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

Bayern psg Flick Kimmich

Caricamento...

Prossimo turno

La Prima Pagina