Manchester United-Atalanta 3-2: Ronaldo rimonta Gasperini

Pasalic e Demiral illudono la Dea che si fa rimontare dai gol di Rashford, Maguire e CR7
Manchester United-Atalanta 3-2: Ronaldo rimonta Gasperini© Getty Images

MANCHESTER - All'Atalanta non bastano i gol di Pasalic e Demiral e una prestazione coraggiosa e di personalità, alla lunga esce la forza del Manchester United che rimonta il doppio svantaggio e strappa la vittoria grazie alle reti di Rashford, Maguire e Cristiano Ronaldo. A Old Trafford è 3-2 per Solskjaer, ora in vetta al girone con 6 punti (nerazzurri a 4 insieme al Villarreal, vittorioso sullo Young Boys 4-1).

Air Ronaldo va in cielo e rimonta l'Atalanta: festa United
Guarda la gallery
Air Ronaldo va in cielo e rimonta l'Atalanta: festa United

Pogba out, ci sono CR7 e Muriel

Gasperini rinnova l'attacco e rinuncia a Zapata, dentro Muriel con Ilicic e Pasalic a supporto. Solskjaer invece manda Pogba in panchina ma non rinuncia a Cristiano Ronaldo, punta centrale nel 4-2-3-1.

Pasalic e Demiral, che Atalanta!

Old Trafford pieno spinge lo United che però, oltre al possesso palla e a qualche interessante iniziativa offensiva, non sfonda e non intimorisce più di tanto l'Atalanta, brava a giocare con personalità e a ripartire non appena si aprono gli spazi. Proprio su una ripartenza in verticale la Dea trova l'1-0: Ilicic vede il corridoio per Zappacosta che crossa basso per l'inserimento di Pasalic, perfetto nell'anticipare tutti sul primo palo e a spingere col piatto in rete. Ronaldo prova a suonare la riscossa ma i suoi dribbling e un suo tiro bloccato da Musso non bastano. Così come non sfonda Fred, intercettato dal portiere nerazzurro. E allora l'Atalanta trova il raddoppio da calcio d'angolo al 28': Demiral stacca e colpisce di testa tra Maguire e Shaw, battendo De Gea. Le ultime chance di accorciare per lo United le sprecano ancora Fred, allargando troppo il destro da dentro l'area, e Rashford, che scheggia la traversa.

Classifiche gironi Champions

Rashford accorcia e McTominay prende il palo

Non c'è Demiral al rientro in campo (infortunato), al suo posto Lovato che fa l'esordio in Champions League a 21 anni (classe 2000). Dopo pochi minuti Ronaldo si divora l'1-2, centrando il petto di Musso a tu per tu col portiere. Il pressing dei Red Devils viene capitalizzato al 53' da Rashford, imbeccato dallo straordinario filtrante d'esterno di Bruno Fernandes e freddo nel piazzare il destro sul palo lungo. Gasp mette Zapata per Muriel ma l'Atalanta è sotto botta e rischia anche sul palo da pochi passi di McTominay e sul diagonale di CR7.

Maguire e Ronaldo completano la rimonta

Solskjaer non perde altro tempo e inserisce Pogba e Cavani, Gasperini invece prova con Malinovskyi e Miranchuk e per un soffio non trova il tris: Zapata carica il sinistro sui piedi di De Gea, che poi si supera anche su Malinovskyi. Sono infinite le risorse dei Red Devils, entra anche Sancho, ma soprattutto arriva il pareggio al 75': un pallone vagante attraversa l'area e finisce in zona Maguire, lesto a calciarlo in porta per il 2-2. Scatta la missione sorpasso, tutto lo United si riversa in avanti, Musso è prodigioso su Bruno Fernandes ma all'81' non può nulla su Cristiano Ronaldo, fenomenale nel trovare il tempo dello stacco per l'incornata del 3-2. È il colpo di grazia che condanna l'Atalanta.

Champions, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...