Juve fortunata ma adesso devi fare la tua parte

Nedved: "Per andare avanti in Champions League dovremo migliorare". La lezione delle pessime esperienze contro Lione e Porto sarà servita?
Juve fortunata ma adesso devi fare la tua parte© LAPRESSE

TORINO - Villar Perosa, in quantità. Vila-real mancava, invece, nella storia (e nella geografia) del club bianconero. Sarà la prima volta assoluta. In Champions. Di quelle che non si scordano mai? Dipende...

Dipende dalla Juventus, innanzitutto. Che deve fare la sua parte in un momento in cui - quantomeno in Europa - tutto gira per il verso giusto in un mix di fortune ed episodi propizi che paiono fatti apposta per compensare i passi falsi e le disavventure in campionato. Essì perché il primo posto nel girone (con annesso status di testa di serie) è arrivato in extremis, quando ormai pareva fosse affar d’altri e nonostante una sonora batosta/lezione di calcio che aveva impartito il Chelsea. A seguire, il sorteggio è stato ampiamente (e ripetutamente) benevolo. Vien da sé che all’annuncio del rifacimento dell’estrazione in molti abbiano temuto il classico scherzo del destino: metti mai che al posto dello Sporting ora vengano fuori Paris Saint Germain o Atletico Madrid... E invece no: altro giro, altro regalo. L’opzione Villarreal rientra comunque tra le meno preoccupanti. A dimostrazone, appunto, del fatto che tutto - all’esterno - sta girando bene.

Bisognerà però capire come girerà all’intero. Bisognerà capire se, a questo punto, anche la Juventus farà la sua parte. Il recente (e cocente) passato lo ha insegnato in maniera netta e brutale: anche gli ottavi di Champions apparentemente più abbordabili rischiano di rivelarsi nefasti. Chiedere a Maurizio Sarri e ad Andrea Pirlo per credere, i quali hanno visto malamente naufragare i loro sogni di gloria (eppoi a seguire le loro carriere in bianconero) contro club decisamente meno blasonati della Juventus.

Champions, sorteggi da rifare e tifosi scatenati!
Guarda la gallery
Champions, sorteggi da rifare e tifosi scatenati!

Stagione 2019-20, con Sarri in panchina: ad agosto l’eliminazione agli ottavi di finale per mano del Lione giunse nonostante una doppietta di Cristiano Ronaldo nel match di ritorno (vinto per 2-1). L’1-0 della partita d’andata assieme al gol di Depay al ritorno risultarono fatali.

Stagione 2020-21, con Pirlo in panchina: a marzo l’eliminazione agli ottavi di finale è giunta per mano del Porto mediante una sceneggiatura simile alla precedente. Vittoria (per 3-2 con doppietta di Chiesa e rete di Rabiot ai supplementari) nella sfida di ritorno giocata allo Stadium, ma inutile a causa della sconfitta (per 2-1) rimediata nella partita d’andata.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Champions, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...