Champions, Benzema trascina Ancelotti ai quarti: Psg eliminato!

Finisce 3-1 al Bernabeu con il Real Madrid che rimonta l'1-0 dell'andata. Avanza anche Guardiola: il City pareggia 0-0 con lo Sporting Lisbona dopo il 5-0 dell'andata
Champions, Benzema trascina Ancelotti ai quarti: Psg eliminato!

MADRID -  Una rimonta incredibile per il Real Madrid che supera il Psg al Bernabeu e vola ai quarti di Champions League. Dopo l'1-0 dell'andata i parigini vanno ancora in vantaggio con il solito Mbappé. Poi si scatena Benzema che, complice il crollo improvviso della squadra di Pochettino, trova una fantastica tripletta e regala la vittoria ad Ancelotti. Clamoroso flop per Pochettino. Solo uno 0-0 tra Manchester City e Sporting Lisbona con Guardiola che comunque avanza ai quarti grazie al 5-0 dell'andata.

Real Madrid-Psg 3-1: flop Pochettino, Benzema scatenato

Real Madrid e Psg si sfidano per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League dopo l'1-0 al Parco dei Principi. È una sfida tra tridenti incredibili con Ancelotti che si affida a Asensio, Benzema e Vinicius mentre Pochettino scende in campo con Neymar, Messi e Mbappé che è riuscito a recuperare in tempo dall'infortunio in allenamento e parte titolare. Al Bernabeu partita infuocata già nei primi minuti con i Blancos subito avanti e pericolosi al 12' con il tiro da fuori di Carvajal che non esce di molto. Reazione immediata del Psg che si affida alla ripartenza di Mbappé il cui diagonale però viene bloccato da Courtois. Si scatena il tridente dei parigini, con Neymar e Messi che al 22' scambiano in area senza però riuscire a battere il portiere belga. Ci prova anche Benzema con un destro a giro da fuori che Donnarumma blocca. Al 34' Mbappé trova il gol del vantaggio ma l'arbitro ferma tutto per la posizione irregolare di Nuno Mendes, autore dell'assist. Dopo 4 minuti però Mbappé, stavolta su lancio di Neymar, batte ancora Courtois e stavolta il gol è regolare. Il primo tempo si chiude con il Psg in vantaggio. La ripresa segue lo stesso copione dei primi 45 minuti, con ritmi altissimi e tante emozioni. Al 54' Mbappé segna ancora ma l'arbitro ferma di nuovo il gioco, ancora per fuorigioco stavolta dello stesso attaccante francese. Poi al 62' la gara prende una svolta dopo l'errore clamoroso di Donnarumma che su pressing di Benzema perde palla, Vinicius recupera e serve proprio l'attaccante francese per il gol del pareggio. Il portiere ex Milan non ci sta e si lamenta per il contatto con Benzema venendo così ammonito per proteste. Dopo la rete del pareggio inizia l'assedio del Real Madrid che durerà fino al 90'. Al 64' ancora Benzema, di testa, sfiora la porta. Al 77' arriva anche il gol del raddoppio dopo un lancio incredibile di Modric per Vinicius che arriva sul pallone, lo serve ancora al centrocampista croato che trova Benzema che batte ancora Donnarumma. Il risultato è momentaneamente sul 2-2, contando l'1-0 dell'andata, ma cambia ancora già dopo due minuti. Al 78' Marquinhos prova a fermare Vinicius ma serve involontariamente ancora Benzema che trova la tripletta personale e porta il Real Madrid sul 3-1. Clamoroso crollo del Psg che subisce tre reti in 17 minuti dopo molteplici errori in difesa. I parigini si innervosiscono con Kimpembe che viene ammonito dopo aver lanciato il pallone contro Vinicius a gioco fermo. L'unica reazione della squadra di Pochettino arriva al 91' con la punizione di Messi che sfiora la traversa. Ancelotti avanza ai quarti grazie ad uno scatenato Benzema. Clamoroso flop del Psg, eliminato agli ottavi.

Real Madrid-Psg, tabellino e statistiche

Leggendario Benzema, tripletta al Psg in 17' e Real ai quarti!
Guarda la gallery
Leggendario Benzema, tripletta al Psg in 17' e Real ai quarti!

Manchester City-Sporting Lisbona 0-0: Guardiola ai quarti

È ormai già ai quarti il Manchester City che ospita lo Sporting Lisbona all'Etihad Stadium dopo il 5-0 dell'andata. Guardiola schiera in campo il tridente formato da Sterling, Foden e Gabriel Jesus e lascia spazio in difesa al giovane Egan-Riley, classe 2003. Con i Citizens forti del loro vantaggio e lo Sporting che non riesce a creare occasioni la partita va avanti con ritmi lenti. Al 10' timide proteste da parte del City per un contatto molto dubbio tra Ugarte e Gabriel Jesus in area. La prima occasione della partita arriva al 24' con Foden che ci prova dalla distanza ma Adan interviene bene. Al 40' ancora Foden stavolta con un passaggio geniale per Sterling che prova il pallonetto su cui però arriva ancora il portiere avversario. Il primo tempo finisce così sullo 0-0. Nella ripresa ci sono occasioni per entrambe le formazioni, con lo Sporting che ci prova nonostante il risultato e il City che gestisce tranquillamente il pallone fino al triplice fischio. Tutto facile per Guardiola che avanza così ai quarti

Manchester City-Sporting Lisbona, tabellino e statistiche

Guardiola sorride: il Manchester City elimina lo Sporting
Guarda la gallery
Guardiola sorride: il Manchester City elimina lo Sporting

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Champions, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...