Evra distrugge Guardiola: "Perde perché odia i leader, City e Psg squadre di soldi senza storia"

L'ex difensore di United e Juve attacca duramente il tecnico spagnolo: "Non vuole giocatori di personalità"

Evra distrugge Guardiola: "Perde perché odia i leader, City e Psg squadre di soldi senza storia"

Patrice Evra durissimo con Guardiola, il Manchester City e il Paris Saint Germain. L'ex terzino di United e Juventus, era a bordo campo al Santiago Bernabeu, per commentare in diretta su Prime Video, la semifinale di ritorno tra Real Madrid e City. Al termine della sfida ha criticato aspramente il club inglese ed il tecnico spagnolo. "Il City se l'è fatta  addosso (con tanto di pernacchia ndr) è la verità. Sono traumatizzati. Mi ricordano il PSG: sono dei club basati sui soldi. Anche il Real Madrid ha i soldi, ma dietro ha una storia. Loro soltanto i soldi e i giocatori vanno a giocare lì solo per quel motivo. Poi vincono i campionati, certo, ma un calciatore sceglie di andare al Manchester City soltanto perché ti offre di più". 

"Guardiola non vuole gente di personalità"

Evra ha poi puntato l'indice direttamente su Guardiola: "Il City ha bisogno di leader, ma Guardiola non vuole leader. Non vuole personalità. È lui il leader. Per questo quando sono in difficoltà - ha concluso l'ex juventino -  non hanno qualcuno in campo che li aiuti. Lui sceglie le sue squadre così, non può allenare persone con personalità. Lo ha fatto al Barcellona, ma lui costruisce la sua squadra per controllare tutti. Quando le cose vanno male, decide sempre lui".

Champions, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...