Confederations Cup: Portogallo-Messico 2-1, terzo posto anche senza Ronaldo

Pepe pareggia a un minuto dalla fine, Adrien Silva trova il gol vittoria su rigore. Il milanista André Silva sbaglia dagli undici metri nel primo tempo: medaglia di bronzo ai portoghesi
Confederations Cup: Portogallo-Messico 2-1, terzo posto anche senza Ronaldo© EPA

MOSCA (RUSSIA) - La medaglia di bronzo della Confederations Cup va al Portogallo. L'uomo in più della nazionale campione d'Europa è Pepe, capace di riportare in parità il risultato a un minuto dal fischio finale. Sembrava infatti tutto apparecchiato per la festa del Messico, ma l'ex difensore del Real Madrid ha rimesso tutto in gioco con un colpo di testa che ha spedito la partita ai supplementari. Adrien Silva segna il gol vittoria su calcio di rigore al 103', il secondo tiro dal dischetto per i portoghesi dopo quello sbagliato nel primo tempo dal milanista André Silva

PORTOGALLO-MESSICO: STATISTICHE E TABELLINO 

LA PARTITA - Il Portogallo prende subito il sopravvento; il Messico è inizialmente spaesato e concede il fianco all'avversario che si rende pericoloso con Nani e Danilo nei primi dieci minuti di partita. Al 14' la partita sembra mettersi malissimo per i messicani: Rafa Marquez atterra André Silva in area e l'arbitro concede il calcio di rigore, il neo-milanista si presenta sul dischetto, ma Ochoa intuisce l'angolino scelto dall'attaccante e para il tiro dal dischetto salvando il risultato. 

PEPE E POI SUPPLEMENTARI - Il secondo tempo inizia con gli stessi uomini: la prima azione pericolosa porta la firma del portoghese Gelson Martins, ma Ochoa è attento. Al 53' l'episodio che cambia la partita: Hernandez crossa dalla destra, Rui Patricio e Vela bucano l'intervento, il pallone colpisce il ginocchi di Neto e alla fine si insacca in rete portando in vantaggio il Messico con un autogol. L'allenatore del Portogallo prova a cambiare la partita inserendo QuaresmaAndré Gomes e Adrien Silva. Le sostituzioni sembrano addirittura avvantaggiare il Messico, ma al 91' Pepe, diventato capitano dopo l'uscita di Joao Moutinho, pareggia con un colpo di testa da calcio d'angolo che manda tutti ai supplementari. Il Portogallo beneficia del secondo calcio di rigore della sua finale al 103', questa volta sul dischetto si presenta Adrien Silva e, a differenza di André Silva, riesce a spiazzare il portiere avversario. In apertura del secondo tempo supplementare Nelson Semedo lascia i portoghesi in 10 venendo espulso per doppia ammonizione. Espulsione anche tra le file del Messico: Raùl Jimenez rimedia il secondo giallo per colpa di un intervento scomposto. 

Infantino: "Confederations foriera di buone notizie"

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...