Tuttosport.com

Il Brasile attacca Messi: "Non parla degli episodi a suo favore?"
© AFPS
0

Il Brasile attacca Messi: "Non parla degli episodi a suo favore?"

Marquinhos contro la Pulce: "È frustrante che un giocatore come lui, con la sua qualità, si lamenti per presunti torti subiti". Duro anche il compagno di squadra Thiago Silva: "A volte quando si perde si dà la colpa all'arbitro per non parlare delle proprie responsabilità"

lunedì 8 luglio 2019

RIO DE JANEIRO (BRASILE) - La Coppa America si è conclusione ieri con la vittoria del Brasile sul Perù per 3-1. Un successo che porta la Nazionala carioca a 9 titoli, alle spalle di Argentina (14) e Uruguay (15). A far parlare, però, più che la vittoria della squadra di Tite, sono le polemiche dell'Albiceleste sull'arbitraggio dell'ecuadoriano Zambrano nella semifinale contro il Brasile, per il quale l'AFA ha anche presentato una denuncia, e in particolare le parole di Messi, che ha accusato il direttore di gara di aver avvantaggiato la selezione verdeoro. L'ex difensore della Roma Marquinhos, al termine della finale di ieri, è intervenuto in merito, usando parole forti contro la Pulce: "È frustrante che un giocatore come Messi, con la sua qualità, si lamenti per presunti torti subiti. Il Barcellona e l'Argentina hanno avuto spesso episodi a favore e lui non ha mai parlato di corruzione".

Non è più leggero l'ex Milan Thiago Silva: "Messi ha perso e deve accettarlo, come abbiamo fatto noi brasiliani quando siamo stati eliminati dal Belgio al Mondiale. A volte quando si perde si dà la colpa all'arbitro per non parlare delle proprie responsabilità". Entrambi riavvolgono poi il nastro e tornano all'ottavo di finale di Champions League Barcellona-Psg, terminato 6-1, dello scorso anno, definendo una "performance ridicola" quella di Deniz Aytekin e accusando la Pulce per non essersi lamentato in quella circostanza.

Messi Thiago Silva Marquinhos

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...