Tuttosport.com

Juventus-Napoli, le scelte di Allegri. Tre novità e il nodo Pjaca
© www.imagephotoagency.it

Juventus-Napoli, le scelte di Allegri. Tre novità e il nodo Pjaca

Il tecnico potrebbe non “fare” la rivoluzione in vista della semifinale contro gli azzurri e oggi effettuerà le prime vere prove tattichetwitta

lunedì 27 febbraio 2017

di Antonino Milone

TORINO - Sei cambi dal Porto all’Empoli, almeno tre dai toscani al Napoli, per provare a prendersi tutto: campionato, Champions e Coppa Italia. Massimiliano Allegri potrebbe non “fare” la rivoluzione in vista della semifinale contro gli azzurri e oggi effettuerà le prime vere prove tattiche. Fra chi ha riposato l’altra sera (Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini su tutti) e chi è entrato nel finale (Dybala e Pjaca), la scelta è ampia. Detto che il croato dovrebbe giocare dall’inizio se non con il Napoli, di sicuro contro l’Udinese domenica pomeriggio, il tecnico si affiderà a Neto in porta e al terzino svizzero sulla fascia destra, con una corsa a tre (BarzagliChiellini-Rugani) per chi affiancherà Bonucci che potrebbe essere confermato. L’altra novità riguarda il partner di Pjanic: se «l’ideale è che Marchisio giochi una partita a settimana», va quasi dato per scontato il rientro di Khedira, a riposo contro l’Empoli. Si tornerà, a meno di novità, all’amato 4-2-3-1 con Dybala fra Cuadrado e Mandzukic dietro Higuain. Ecco perché Pjaca, ritenuto più utile del colombiano se inserito a gara in corso, potrebbe cominciare ancora dalla panchina.

TUTTO SULLA JUVE

Tags: coppa italiaJuventusnapoliAllegriNeto

Tutte le notizie di Coppa Italia

Approfondimenti

Commenti