Tuttosport.com

Coppa Italia Fiorentina, Pioli: «Al ritorno possiamo giocarcela»
0

Coppa Italia Fiorentina, Pioli: «Al ritorno possiamo giocarcela»

Il tecnico: «Tanti capovolgimenti, bravi a rimanere dentro la gara. In due mesi possono cambiare tante cose, il 3-3 dà qualche vantaggio in più a loro. Il ricordo di Astori? Ringrazio città e tifosi»

giovedì 28 febbraio 2019

FIRENZE - Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli commenta il pareggio (3-3) contro l'Atalanta nella semifinale di andata di Coppa Italia: "Noi in affanno? Non penso, è stata una gara con tanti capovolgimenti. Loro sono stati più bravi a sfruttare le prime occasioni, e quindi la partita si è fatta difficile, ma noi abbiamo avuto il grande pregio di rimanere dentro la gara, di fare il nostro gioco, di creare situazioni pericolose. Il rimpianto rimane il modo in cui abbiamo subito il 3-2. Non siamo riusciti a prendere vantaggio da questa gara, dovremo vincere per forza al ritorno. Abbiamo affrontato una squadra forte, credo sia stata una gara bellissima, entrambi abbiamo provato a fare la gara attaccando con tanti uomini, e le difese si sono trovate in difficoltà". Sulle discussioni con Gasperini (che aveva dato del 'cascatore' a Chiesa): "Il passato è passato, noi siamo concentrati sul presnte e sul futuro". Di nuovo si torna alla gara: "Abbiamo concesso qualche ripartenza di troppo, è chiaro che dobbiamo limitare anche le situazioni di superiorità numerica dell'avversario, l'Atalanta ha un tridente offensivo fortissimo, il miglior attacco del campionato. A Bergamo, per vincere la gara di ritorno, dobbiamo difendere meglio in quelle situazioni e soprattuto vincere qualche duello in più. In due mesi possono cambiare tante cose, il 3-3 dà qualche vantaggio in più a loro ma noi possiamo giocarcela".

SU ASTORI - Nel 2019 la Fiorentina è ancora imbattuta (in 10 partite sei pareggi e 4 vittorie): "La continuità è l'aspetto che più mi piace - afferma Pioli -, siamo una squadra che gioca un bel calcio, che dà tutto, che non si risparmia contro avversari fortissimi. Siamo sul pezzo, ora cerchiamo di recuperare le energie per domenica (di nuovo l'Atalanta, ma a Bergamo,ndr)". La chiusura è su Davide Astori, il capitano viola scomparso quasi un anno fa, oggi ricordato dalla curva Fiesole con una bellissima coreografia: "Faccio i complimenti a Firenze e ai tifosi, quando sono stati chiamati in causa non ci hanno fatto mancare niente".

FIORENTINA-ATALANTA 3-3: NUMERI E STATISTICHE

coppa italia Fiorentina atalanta

Commenti