Tuttosport.com

Il Vigevano risorge dalle sue ceneri e terminerà la stagione

I ducali hanno disputato le ultime due partite tra le proteste degli avversaritwitta

mercoledì 3 dicembre 2014

Sembrava ormai deciso il destino del Vigevano, con un Tribunale fallimentare che, di fatto, ne aveva decretato la fine. E invece due settimane fa la squadra si è presentata allo Stadio Merlo per la sfida con il Fenegrò, evitando così la quarta mancata presenza e la conseguente esclusione dal campionato. Nei giorni precedenti il match un gruppo di dirigenti aveva infatti deciso di tentare di salvare la società e il primo passo era sicuramente quello di evitare la radiazione. Il tecnico Roberto Di Paola in un paio di giorni è riuscito a richiamare diversi giocatori che si sono resi disponibili per scendere in campo. Mancavano diversi titolari, ma nelle prossime settimane potrebbero tornare a disposizione se la situazione societaria dovesse stabilizzarsi e se si mantenessero le garanzie per terminare la stagione. La prima uscita del “dopo terremoto” non è stata dal punto di vista sportivo particolarmente esaltante, visto che il Fenegrò ha vinto in maniera piuttosto facile con un rotondo 3-0. Più incoraggiante la seconda con una onorevolissima sconfitta sul campo del Verbano, dopo l'iniziale vantaggio. Il ritorno del Vigevano ha però scatenato le proteste delle altre formazioni del girone, dopo che sono stati “regalati” i tre punti a Varesina, Bustese e Legnano.

Tutte le notizie di Dilettanti Lombardia

Approfondimenti

Commenti